Relatore DI VIRGILIO Rosa Maria

/Tag: Relatore DI VIRGILIO Rosa Maria

Il nuovo articolo 360 c.p.c., n. 5; omesso esame di un fatto decisivo, che sia stato oggetto di discussione tra le parti, nei limiti in cui l’anomalia motivazionale si tramuti in violazione di legge costituzionalmente rilevante, in quanto attinente alla esistenza in se’ della motivazione, purche’ il vizio risulti dal testo della sentenza impugnata

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, ordinanza 6 aprile 2018, n. 8492. Il nuovo articolo 360 c.p.c., n. 5, come riformulato dal Decreto Legge 22 giugno 2012, n. 83, articolo [...]

Corte di Cassazione, sezione prima civile, ordinanza 19 febbraio 2018, n. 3957. La sopravvenuta revoca della dichiarazione di fallimento, passata in giudicato, rende improcedibile il giudizio di opposizione allo stato passivo

La sopravvenuta revoca della dichiarazione di fallimento, passata in giudicato, rende improcedibile il giudizio di opposizione allo stato passivo, attesa la natura endofallimentare di detto giudizio, inteso all'accertamento del credito [...]

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, sentenza 23 gennaio 2018, n. 1653. Il requisito della forma scritta del contratto-quadro relativo ai servizi di investimento, disposto dal Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, articolo 23

Il requisito della forma scritta del contratto-quadro relativo ai servizi di investimento, disposto dal Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, articolo 23, e' rispettato ove sia redatto il contratto [...]

Corte di Cassazione, sezioni unite, sentenza 16 gennaio 2018, n. 898. Il requisito della forma scritta del contratto-quadro relativo ai servizi di investimento

Il requisito della forma scritta del contratto-quadro relativo ai servizi di investimento, è rispettato ove sia redatto il contratto per iscritto e ne venga consegnata una copia al cliente, ed [...]

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, ordinanza 18 dicembre 2017, n. 30297. Valida la notifica presso il domicilio del liquidatore.

Valida la notifica presso il domicilio del liquidatore. Quando la società è in liquidazione, la valutazione del giudice ai fini dell'applicazione dell'articolo 5 della legge fallimentare (Stato d'insolvenza) deve essere [...]

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, ordinanza 15 dicembre 2017, n. 30205. Ai fini dell’ammissione al passivo l’attività dell’avvocato e del commercialista

Ai fini dell'ammissione al passivo l'attività dell'avvocato e del commercialista non può ritenersi sovrapponibile considerate le diverse competenze professionali per cui il relativo compenso non può essere riconosciuto a metà [...]

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, ordinanza 18 ottobre 2017, n. 24604. Il decreto di convalida del trattenimento dello straniero

Il decreto di convalida del trattenimento dello straniero deve arrivare, pena l'inefficacia, entro le 48 ore successive alla comunicazione del provvedimento. Essendo il termine fissato in ore è indispensabile, ai [...]

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, ordinanza 31 agosto 2017, n. 20657. Fideiussione. La polizza fideiussoria prevista dal Decreto del Presidente della Repubblica n. 633 del 1972 come contratto autonomo di garanzia

La polizza fideiussoria prevista dal Decreto del Presidente della Repubblica n. 633 del 1972, articolo 38 bis al fine di consentire al contribuente il rimborso delle eccedenze IVA risultanti dalla [...]

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, ordinanza 31 agosto 2017, n. 20653. Dirigente, indennità supplementare, licenziamento e principio di alternativita’ delle tutele consentite in relazione alla specificita’ delle ipotesi delle controversie di lavoro

Il dirigente di azienda industriale, che, ai sensi degli articoli 19 e 22 del contratto collettivo di categoria 16 maggio 1985, integranti una clausola compromissoria per arbitrato irrituale, abbia adito [...]

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, sentenza 1 agosto 2017, n. 19087

La Asl non ha alcuna facoltà di ampliare il prelievo nei confronti dei farmacisti (trattenendo la quota dell'1,4%) dell'importo dovuto per consentire al servizio sanitario di recuperare quanto le farmacie [...]

Corte di Cassazione, sezione VI civile, ordinanza 21 luglio 2017, n. 18111

Il coniuge divorziato che, di fatto instauri un rapporto con una nuova famiglia, fa venire meno ogni presupposto per la riconoscibilità dell'assegno divorzile a carico dell'altro coniuge Suprema Corte di [...]

Carica Altri Articoli