Opposizione a decreto ingiuntivo e regolamento preventivo di giurisdizione
Articolo

Opposizione a decreto ingiuntivo e regolamento preventivo di giurisdizione

Corte di Cassazione, civile, Ordinanza|28 giugno 2022| n. 20633. Opposizione a decreto ingiuntivo e regolamento preventivo di giurisdizione In tema di opposizione a decreto ingiuntivo, quando all’esito del regolamento preventivo di giurisdizione sia stato dichiarato il difetto di giurisdizione del giudice nazionale, si determina una improseguibilità del giudizio di merito, in quanto il giudice italiano, pure...

Termine di prescrizione di tre anni dal giorno dell’infortunio o da quello della manifestazione della malattia professionale
Articolo

Termine di prescrizione di tre anni dal giorno dell’infortunio o da quello della manifestazione della malattia professionale

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, Sentenza 7 maggio 2019, n. 11928. La massima estrapolata: Il termine di prescrizione di tre anni dal giorno dell’infortunio o da quello della manifestazione della malattia professionale per esercitare l’azione nei confronti dell’Inail, volta a ottenere le prestazioni previste dal Dpr 1124/65, resta sospesa fino all’adozione di un provvedimento...

Controversie per la determinazione e liquidazione indennità di occupazione
Articolo

Controversie per la determinazione e liquidazione indennità di occupazione

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, Ordinanza 13 dicembre 2018, n. 32361. Le massime estrapolate: Le controversie relative alla determinazione e alla liquidazione delle indennità di occupazione legittima temporanea preordinata all’espropriazione, successivamente non disposta, appartengono, ai sensi dell’art. 133, c. 1, lett. g), c.p.a. e dell’art. 53, c. 2, d.lgs. 327/2001, alla giurisdizione del giudice...

Giudizio di  divorzio e competenza territoriale in ordine alle domande inerenti la responsabilità ed il mantenimento di figli minori non residenti abitualmente in Italia
Articolo

Giudizio di divorzio e competenza territoriale in ordine alle domande inerenti la responsabilità ed il mantenimento di figli minori non residenti abitualmente in Italia

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, Ordinanza 27 novembre 2018, n. 30657. La massima estrapolata: Qualora nel giudizio di divorzio introdotto innanzi al giudice italiano siano avanzate domande inerenti la responsabilità genitoriale (nella specie, con riferimento al diritto di visita) ed il mantenimento di figli minori non residenti abitualmente in Italia, ma in altro stato...

Azione revocatoria, fallimentare oppure ordinaria, contro un fallimento
Articolo

Azione revocatoria, fallimentare oppure ordinaria, contro un fallimento

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, Sentenza 23 novembre 2018, n. 30416. La massima estrapolata: La sentenza che accoglie la domanda revocatoria, sia essa ordinaria o sia fallimentare, in forza di un diritto potestativo comune, al di là delle differenze esistenti tra le medesime, ma in considerazione dell’elemento soggettivo di comune accertamento da parte del...

Riparto della giurisdizione tra giudice amministrativo e giudice ordinario
Articolo

Riparto della giurisdizione tra giudice amministrativo e giudice ordinario

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, Sentenza 15 novembre 2018, n. 29394. La massima estrapolata: Ai fini del riparto della giurisdizione tra giudice amministrativo e giudice ordinario bisogna aver riguardo non tanto alla prospettazione delle parti ma piuttosto al “petitum sostanziale” determinato in funzione della causa petendi, ovvero della intrinseca natura della fattispecie dedotta in...

Giurisdizione ai sensi dell’art. 386 c.p.c. e petitum sostanziale
Articolo

Giurisdizione ai sensi dell’art. 386 c.p.c. e petitum sostanziale

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, Ordinanza 15 novembre 2018, n. 29396. La massima estrapolata: Ai fini di determinare la giurisdizione ai sensi dell’art. 386 c.p.c. bisogna aver riguardo all’oggetto della domanda rifacendosi al criterio del petitum sostanziale, cioè valutando la reale natura della controversia da individuarsi in base alla sostanziale protezione legislativamente accordata in...

Concessioni amministrative: controversie concernenti indennità e canoni – giudice ordinario
Articolo

Concessioni amministrative: controversie concernenti indennità e canoni – giudice ordinario

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, ordinanza 15 novembre 2018, n. 29392. La massima estrapolata: Le controversie concernenti indennità, canoni od altri corrispettivi, che le disposizioni di legge riservano, in materia di concessioni amministrative, alla giurisdizione del giudice ordinario, sono quelle con contenuto meramente patrimoniale, in cui non assuma rilievo un potere di intervento della...

Violazione dell’art. 112 c.p.c. ed error in procedendo
Articolo

Violazione dell’art. 112 c.p.c. ed error in procedendo

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, Sentenza 15 novembre 2018, n. 29390. La massima estrapolata: La violazione dell’art. 112 c.p.c. in base al quale il giudice deve pronunciarsi su tutta la domanda e non oltre i limiti di essa costituisce per costante giurisprudenza delle Sezioni Unite error in procedendo e non vizio relativo alla giurisdizione...

Illegittimità degli atti di macro-organizzazione dell’Amministrazione pubblica
Articolo

Illegittimità degli atti di macro-organizzazione dell’Amministrazione pubblica

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, Sentenza 13 novembre 2018, n. 29080. La massima estrapolata: In materia di pubblico impiego, qualora la causa petendi della instauranda controversia sia ravvisabile nell’accertamento circa la nullità ovvero illegittimità degli atti cd. di macro-organizzazione dell’Amministrazione pubblica, concretatisi nell’esclusione di dipendenti già interni ad una selezione per l’affidamento di incarichi...