Avvocato Renato D’Isa – Ad Poenitendum Properat Cito Qui Iudicat 2018-05-09T13:01:56+00:00

Ultimi articoli pubblicati

L’Amministrazione deve esporre sin dal preavviso i motivi che prospetta a base del futuro provvedimento, l’annullamento in autotutela conferma e articola più dettagliatamente, sotto il profilo dell’interesse pubblico, il contenuto dell’avviso di avvio del procedimento.

Consiglio di Stato, sezione quarta, Sentenza 24 maggio 2018, n. 3124. La massima estrapolata: Non sussiste in capo all'Amministrazione un onere di specifica controdeduzione in merito alle osservazioni presentate dal [...]

I vincoli apposti dal Comune in sede di piano regolatore generale ai fini della zonizzazione delle aree hanno natura conformativa e non espropriativa

Consiglio di Stato, sezione quarta, Sentenza 24 maggio 2018, n. 3116. La massima estrapolata: I vincoli apposti dal Comune in sede di piano regolatore generale ai fini della zonizzazione delle [...]

L’illegittimita’, per disparita’ di trattamento, del diniego della autorizzazione paesaggistica e’ configurabile solo in casi macroscopici

Consiglio di Stato, sezione quarta, Sentenza 24 maggio 2018, n. 3112. La massima estrapolata: L'illegittimita', per disparita' di trattamento, del diniego della autorizzazione paesaggistica e' configurabile solo in casi macroscopici [...]

Concessione abusiva del credito per la banca che finanzi una impresa insolvente ritardandone il fallimento nei confronti dei terzi che hanno continuato ad avervi rapporti.

Corte di Cassazione, sezione prima civile, Sentenza 14 maggio 2018, n. 11695. La massima estrapolata: Concessione abusiva del credito per la banca che finanzi una impresa insolvente ritardandone il fallimento [...]

Respinta la domanda di trascrizione di matrimonio tra persone dello stesso sesso

Corte di Cassazione, sezione prima civile, Sentenza 14 maggio 2018, n. 11696 Respinta la domanda di trascrizione di matrimonio tra persone dello stesso sesso, poiché nel nostro ordinamento il modello [...]

Quando il rapporto contrattuale non sia contestato tra le parti, la fattura può costituire un valido elemento di prova e non un mero indizio quanto alla prestazione ivi eseguita

Corte di Cassazione, sezione terza civile, Sentenza 15 maggio 2018, n. 11736. La massima estrapolata: Quando il rapporto contrattuale non sia contestato tra le parti, la fattura può costituire un [...]

In caso di morte della vittima a poche ore di distanza dal verificarsi di un sinistro stradale (nella specie, sei o sette ore), il risarcimento del c.d. danno “catastrofale”

Corte di Cassazione, sezione terza civile, Sentenza 10 maggio 2018, n. 11250. Le massime estrapolate: In caso di morte della vittima a poche ore di distanza dal verificarsi di un [...]

La rivalutazione monetaria e la liquidazione degli interessi sulla somma capitale liquidata a titolo di risarcimento del danno alla persona

Corte di Cassazione, sezione terza civile, Sentenza 10 maggio 2018, n. 11251. Le massime estrapolate: La rivalutazione monetaria e la liquidazione degli interessi sulla somma capitale liquidata a titolo di [...]

Carica altri articoli

Ai fini dell’applicazione del beneficio della liberazione anticipata

Corte di Cassazione, sezione prima penale, Sentenza 17 maggio 2018, n. 21974. Le massime estrapolate: La valutazione espressa dal Procuratore nazionale o distrettuale antimafia sull'attualita', in concreto, di collegamenti tra [...]

In tema di misure cautelari personali, allorche’ sia denunciato, con ricorso per cassazione, vizio di motivazione del provvedimento emesso dal tribunale in sede di riesame o di appello cautelare in ordine alla consistenza dei gravi indizi di colpevolezza e alle esigenze cautelari

Corte di Cassazione, sezione prima penale, Sentenza 17 maggio 2018, n. 21958. La massima estrapolata: Il controllo di legittimita' sulla motivazione delle ordinanze emesse a seguito di impugnazione di provvedimenti [...]

In tema di arresto nella quasi flagranza del reato, il requisito della sorpresa dell’indiziato con cose o tracce del reato

Corte di Cassazione, sezione quinta penale, Sentenza 17 maggio 2018, n. 21942. La massima estrapolata: L'eccezionalita' dell'arresto in flagranza trova ragionevole giustificazione nella "constatazione (da parte di chi procede all'arresto) [...]

Il ricorso per cassazione proposto avverso il provvedimento di archiviazione nell’interesse della persona offesa dal reato, deve essere sottoscritto, a pena di inammissibilita’, da difensore iscritto nell’albo dei patrocinanti dinanzi alle giurisdizioni superiori

Corte di Cassazione, sezione sesta penale, Sentenza 17 maggio 2018, n. 21984. La massima estrapolata: Il ricorso per cassazione proposto avverso il provvedimento di archiviazione nell'interesse della persona offesa dal [...]

Carica altri articoli