Regola di correttezza posta dall’art. 1175 c.c.
Articolo

Regola di correttezza posta dall’art. 1175 c.c.

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, Sentenza 17 dicembre 2019, n. 33428. La massima estrapolata: In base alla regola di correttezza posta dall’art. 1175 c.c., l’obbligazione del debitore si estingue a seguito della mancata tempestiva presentazione all’incasso dell’assegno bancario da parte del creditore, che in tal modo, viene meno al suo dovere di cooperare in...

L’effetto interruttivo della prescrizione
Articolo

L’effetto interruttivo della prescrizione

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, Sentenza 20 dicembre 2019, n. 34154. La massima estrapolata: L’effetto interruttivo della prescrizione dovuto alla proposizione di domanda giudiziale si estende solo a quei fatti che siano conseguenti alla vicenda cui essa si riferisce, vale a dire che costituiscano il logico sviluppo di un dato presupposto necessario. Pertanto, la...

L’azione intesa a far dichiarare la simulazione relativa
Articolo

L’azione intesa a far dichiarare la simulazione relativa

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, Sentenza 19 dicembre 2019, n. 34024. La massima estrapolata: L’azione intesa a far dichiarare la simulazione relativa è diversa da quella diretta a ottenere la declaratoria di simulazione assoluta, sia con riferimento al “petitum” che alla “causa petendi”, comportando le due domande l’accertamento di fatti differenti e tendendo, soprattutto, al...

L’indicazione del canone realmente pattuito
Articolo

L’indicazione del canone realmente pattuito

Corte di Cassazione, sezione terza civile, Sentenza 20 dicembre 2019, n. 34156. La massima estrapolata: Il contratto di locazione di immobili, sia ad uso abitativo che ad uso diverso, contenente “ab origine” l’indicazione del canone realmente pattuito, qualora non venisse registrato nei termini previsti dalla legge, è nullo ai sensi dell’art. 1, comma 346, della...

La garanzia per vizi di cui all’art. 1490 c.c.
Articolo

La garanzia per vizi di cui all’art. 1490 c.c.

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, Ordinanza 16 dicembre 2019, n. 33149. La massima estrapolata: Mentre la garanzia per vizi di cui all’art. 1490 c.c. ha la finalità di assicurare l’equilibrio contrattuale in attuazione del sinallagma funzionale indipendentemente dalla colpa del venditore, l’azione di cui all’art. 1497 c.c., rientrando in quella disciplinata in via generale dall’art....

Controversia circa la titolarità di un locale posto nel sottosuolo del fabbricato
Articolo

Controversia circa la titolarità di un locale posto nel sottosuolo del fabbricato

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, Sentenza 16 dicembre 2019, n. 33163. La massima estrapolata: In tema di condominio negli edifici, in ipotesi di controversia circa la titolarità di un locale posto nel sottosuolo del fabbricato, ricavato mediante scavo nell’area sottostante ad un appartamento, attuato con svuotamento di volume ed asportazione di terreno, deve gradatamente accertarsi...

Il fatto notorio va inteso in senso rigoroso
Articolo

Il fatto notorio va inteso in senso rigoroso

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, Ordinanza 16 dicembre 2019, n. 33154. La massima estrapolata: Il fatto notorio, derogando al principio dispositivo delle prove e al principio del contraddittorio, va inteso in senso rigoroso, e cioè come fatto acquisito alle conoscenze della collettività con tale grado di certezza da apparire incontestabile. Ne consegue che tra le...

Il potere officioso di riduzione della penale eccessiva
Articolo

Il potere officioso di riduzione della penale eccessiva

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, Ordinanza 16 dicembre 2019, n. 33159. La massima estrapolata: Il potere officioso di riduzione della penale eccessiva, a norma dell’art. 1384 c.c., può essere esercitato anche qualora le parti ne abbiano convenuto l’irriducibilità, trattandosi di un potere funzionale a un interesse generale dell’ordinamento. Ordinanza 16 dicembre 2019, n. 33159...

Esecuzione in forma specifica dell’obbligo di stipulare una vendita
Articolo

Esecuzione in forma specifica dell’obbligo di stipulare una vendita

Corte di Cassazione, sezione sesta (seconda) civile, Ordinanza 17 dicembre 2019, n. 33301. La massima estrapolata: L’azione diretta all’esecuzione in forma specifica dell’obbligo di stipulare una vendita, stante la natura personale, deve essere sperimentata soltanto nei confronti di chi ha assunto l’obbligazione ed unico soggetto legittimato ad agire per l’esecuzione in forma specifica è il promissario...

Il verbale di assemblea ordinaria di una società di capitali
Articolo

Il verbale di assemblea ordinaria di una società di capitali

Corte di Cassazione, sezione prima civile, Ordinanza 16 dicembre 2019, n. 33233. La massima estrapolata: Il verbale di assemblea ordinaria di una società di capitali ha senz’altro una efficacia probatoria, avendo la finalità di documentare quanto avvenuto in sede di assemblea (data assemblea, identità dei partecipanti, capitale rappresentato da ciascuno, modalità e risultato delle votazioni,...