Autonomia contrattuale i contratti atipici ed il Giudizio di immeritevolezza
Articolo

Autonomia contrattuale i contratti atipici ed il Giudizio di immeritevolezza

Corte di Cassazione, civile, Sentenza|23 febbraio 2023| n. 5657. Autonomia contrattuale i contratti atipici ed il Giudizio di immeritevolezza Il giudizio di “immeritevolezza” di cui all’art. 1322, secondo comma, cod. civ. va compiuto avendo riguardo allo scopo perseguito dalle parti, e non alla sua convenienza, né alla sua chiarezza, né alla sua aleatorietà Sentenza|23 febbraio 2023|...

La validità dell’approvazione del rendiconto da parte dell’assemblea dei condomini
Articolo

La validità dell’approvazione del rendiconto da parte dell’assemblea dei condomini

Corte di Cassazione, civile, Ordinanza|27 dicembre 2022| n. 37820. La validità dell’approvazione del rendiconto da parte dell’assemblea dei condomini In tema di condominio, la validità dell’approvazione, da parte dell’assemblea dei condomini, del rendiconto di un determinato esercizio e del bilancio preventivo dell’esercizio successivo, nonché dei relativi riparti, non postula che la predetta contabilità sia stata redatta dall’amministratore...

Rinunzia all’eredità deve essere rivestita di forma solenne
Articolo

Rinunzia all’eredità deve essere rivestita di forma solenne

Corte di Cassazione, civile, Ordinanza|28 dicembre 2022| n. 37927. Rinunzia all’eredità deve essere rivestita di forma solenne Nel sistema delineato dagli artt. 519 e 525 c.c., in tema di rinunzia all’eredità, la quale determina la perdita del diritto all’eredità ove ne sopraggiunga l’acquisto da parte degli altri chiamati, l’atto di rinunzia deve essere rivestito di forma...

Condanna alle spese processuali ed il principio della soccombenza
Articolo

Condanna alle spese processuali ed il principio della soccombenza

Corte di Cassazione, civile,Ordinanza|27 dicembre 2022| n. 37825. Condanna alle spese processuali ed il principio della soccombenza In tema di condanna alle spese processuali, il principio della soccombenza va inteso nel senso che soltanto la parte interamente vittoriosa non può essere condannata, nemmeno per una minima quota, al pagamento delle spese stesse e il suddetto...

Disposizioni contenute nel regolamento condominiale che stabiliscano il divieto di destinare i singoli locali dell’edificio a determinati usi
Articolo

Disposizioni contenute nel regolamento condominiale che stabiliscano il divieto di destinare i singoli locali dell’edificio a determinati usi

Corte di Cassazione, civile, Ordinanza|29 dicembre 2022| n. 38085. Disposizioni contenute nel regolamento condominiale che stabiliscano il divieto di destinare i singoli locali dell’edificio a determinati usi Nel caso di violazione di disposizioni legittimamente contenute nel regolamento condominiale che stabiliscano il divieto di destinare i singoli locali dell’edificio a determinati usi, il condominio può chiedere nei...

Esecuzione di opere suscettibili di pregiudicare il decoro architettonico dell’edificio e regolamento contrattuale
Articolo

Esecuzione di opere suscettibili di pregiudicare il decoro architettonico dell’edificio e regolamento contrattuale

Corte di Cassazione, civile, Sentenza|28 dicembre 2022| n. 37852. Esecuzione di opere suscettibili di pregiudicare il decoro architettonico dell’edificio e regolamento contrattuale In tema di condominio negli edifici, allorché una clausola del regolamento di condominio, di natura convenzionale, obblighi i condomini a richiedere il parere vincolante della assemblea per l’esecuzione di opere che possano pregiudicare il...

Esercizio della facoltà di ogni condomino di servirsi della cosa comune
Articolo

Esercizio della facoltà di ogni condomino di servirsi della cosa comune

Corte di Cassazione, civile, Sentenza|29 dicembre 2022| n. 38087. Esercizio della facoltà di ogni condomino di servirsi della cosa comune In tema di condominio negli edifici, l’esercizio della facoltà di ogni condomino di servirsi della cosa comune, nei limiti indicati dall’art. 1102 cod. civ., deve esaurirsi nella sfera giuridica e patrimoniale del diritto di comproprietà sulla...

L’adesione del condividente alla domanda di assegnazione
Articolo

L’adesione del condividente alla domanda di assegnazione

Corte di Cassazione, civile, Ordinanza|22 dicembre 2022| n. 37532. L’adesione del condividente alla domanda di assegnazione L’adesione del condividente alla domanda di assegnazione, valendo solo a risolvere il problema dell’attribuzione del bene non comodamente divisibile – quale modalità esecutiva della divisione volta ad evitare la vendita del bene – non si riverbera sulla determinazione del valore...

Il diritto all’assegno è legato ad una condizione di oggettiva impossibilità di procurarsi i mezzi adeguati
Articolo

Il diritto all’assegno è legato ad una condizione di oggettiva impossibilità di procurarsi i mezzi adeguati

Corte di Cassazione, civile, Ordinanza|22 dicembre 2022| n. 37577. Il diritto all’assegno è legato ad una condizione di oggettiva impossibilità di procurarsi i mezzi adeguati In tema di assegno divorzile, l’inadeguatezza dei mezzi e l’impossibilità di procurarseli per ragioni oggettive, sopravvenute alla sentenza di divorzio, giustificano il riconoscimento dell’assegno, anche se tale modifica della situazione di...

La responsabilità extracontrattuale tra l’acquirente ed il costruttore/venditore
Articolo

La responsabilità extracontrattuale tra l’acquirente ed il costruttore/venditore

Corte di Cassazione, civile, Sentenza|22 dicembre 2022| n. 37545. La responsabilità extracontrattuale tra l’acquirente ed il costruttore/venditore La responsabilità extracontrattuale è sancita per ragioni e finalità di interesse generale e deve perciò ritenersi applicabile non soltanto ai rapporti tra committente e appaltatore, ma anche a quelli tra l’acquirente ed il costruttore/venditore, pur in mancanza, tra essi,...