Il criterio cronologico di riduzione delle donazioni
Articolo

Il criterio cronologico di riduzione delle donazioni

Corte di Cassazione, civile, Sentenza|30 dicembre 2020| n. 29924. Il criterio cronologico di riduzione delle donazioni previsto dall’art. 559 c.c. non può operare allorquando si sia in presenza non già di donazioni successive, ma di più donazioni coeve, per le quali non sia possibile stabilire quale di esse sia anteriore rispetto alle altre. Ne consegue che...

Non è possibile ritenere d’ufficio la ricorrenza di una eccezione
Articolo

Non è possibile ritenere d’ufficio la ricorrenza di una eccezione

Corte di Cassazione, civile, Ordinanza|30 dicembre 2020| n. 29920. Non è possibile ritenere d’ufficio la ricorrenza di una eccezione, non svolta dalla parte interessata, di estinzione del debito per intervenuta remissione (Nel caso di specie, relativo ad una controversia insorta tra le parti per il mancato pagamento di una somma reclamata a titolo di corrispettivo per...

La violazione dell’articolo 115 cod. proc. civ.
Articolo

La violazione dell’articolo 115 cod. proc. civ.

Corte di Cassazione, civile, Ordinanza|23 dicembre 2020| n. 29464. La violazione dell’articolo 115 cod. proc. civ. può essere dedotta come vizio di legittimità con riferimento all’apprezzamento delle risultanze probatorie operato dal giudice di merito, ma solo sotto due profili: qualora il medesimo, esercitando il suo potere discrezionale nella scelta e valutazione degli elementi probatori, ometta di...

Il socio di una società di persone
Articolo

Il socio di una società di persone

Corte di Cassazione, civile, Ordinanza|23 dicembre 2020| n. 29416. Il socio di una società di persone, ancorché illimitatamente responsabile, può validamente prestare fideiussione in favore della società, giacché questa, pur se sprovvista di personalità giuridica, costituisce un distinto centro di interessi e d’imputazione di situazioni sostanziali e processuali, dotato di una propria autonomia e capacità rispetto...

In tema di ricorso per cassazione l’onere di specificare i motivi
Articolo

In tema di ricorso per cassazione l’onere di specificare i motivi

Corte di Cassazione, civile, Sentenza|30 dicembre 2020| n. 29822. In tema di ricorso per cassazione l’onere di specificare i motivi per i quali si chiede la cassazione, con l’indicazione delle norme di diritto su cui si fondano, sancito dall’articolo 366 c.p.c., comma 1, n. 4), impone al ricorrente che denunci il vizio di cui all’articolo 360...

Qualora un’eccezione di merito sia stata respinta in primo grado
Articolo

Qualora un’eccezione di merito sia stata respinta in primo grado

Corte di Cassazione, civile, Ordinanza|28 dicembre 2020| n. 29640. In tema di impugnazioni, qualora un’eccezione di merito sia stata respinta in primo grado, in modo espresso o attraverso un’enunciazione indiretta che ne sottenda, chiaramente ed inequivocamente, la valutazione di infondatezza, la devoluzione al giudice d’appello della sua cognizione, da parte del convenuto rimasto vittorioso quanto all’esito...

Nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo
Articolo

Nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo

Corte di Cassazione, civile, Ordinanza|24 dicembre 2020| n. 29577. Nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo, l’onere del convenuto di prendere posizione, in modo chiaro ed analitico, sui fatti posti dall’attore in monitorio a fondamento della propria domanda, in tanto può esplicarsi, in quanto l’attore abbia, a propria volta, spiegato, nel ricorso per ingiunzione, una pretesa...

Il mancato esame di un documento può essere denunciato per cassazione
Articolo

Il mancato esame di un documento può essere denunciato per cassazione

Corte di Cassazione, civile, Ordinanza|23 dicembre 2020| n. 29418. Il mancato esame di un documento può essere denunciato per cassazione solo nel caso in cui determini l’omissione di motivazione su un punto decisivo della controversia e, segnatamente, quando il documento non esaminato offra la prova di circostanze di tale portata da invalidare, con un giudizio di...

La successione nei contratti relativi all’esercizio dell’azienda
Articolo

La successione nei contratti relativi all’esercizio dell’azienda

Corte di Cassazione, civile, Ordinanza|29 dicembre 2020| n. 29806. La successione nei contratti relativi all’esercizio dell’azienda che non abbiano carattere personale avviene, a norma dell’art. 2558 cod. civ., “ope legis” ed è efficace nei confronti del terzo contraente senza che egli debba accettarla o che sia necessario dargliene comunicazione, costituendo tale comunicazione oggetto di un onere...

Ai sensi dell’art. 2500 quinquies c.c. la trasformazione di una società
Articolo

Ai sensi dell’art. 2500 quinquies c.c. la trasformazione di una società

Corte di Cassazione, civile, Ordinanza|29 dicembre 2020| n. 29745. Ai sensi dell’art. 2500 quinquies c.c. la trasformazione di una società non libera i soci a responsabilità illimitata per le obbligazioni sociali anteriori alla iscrizione della delibera di trasformazione nel registro delle imprese, se non risulta che i creditori sociali hanno dato il loro consenso alla trasformazione;...