guida in stato di ebbrezza

/Tag: guida in stato di ebbrezza

Le tempistiche di assorbimento e di smaltimento delle sostanze alcoliche ingerite non costituiscono dati determinabili in astratto e validi per la generalita’ dei casi

Corte di Cassazione, sezione quarta penale, Sentenza 9 ottobre 2018, n. 45211. La massima estrapolata: Le tempistiche di assorbimento e di smaltimento delle sostanze alcoliche ingerite non costituiscono dati determinabili [...]

La disciplina dettata dall’art. 379, reg. esec. CdS non impone la sostituzione del boccaglio, ai fini delle rilevazioni dello stato di ebbrezza, laddove si proceda nei confronti del medesimo individuo

Corte di Cassazione, sezione quarta penale, Sentenza 26 settembre 2018, n. 41907. La massima estrapolata: La disciplina dettata dall’art. 379, reg. esec. CdS non impone la sostituzione del boccaglio, ai [...]

In tema di guida in stato di ebbrezza, sussiste l’obbligo di previo avviso al conducente coinvolto in un incidente stradale di farsi assistere da un difensore di fiducia

Corte di Cassazione, sezione quarta penale, Sentenza 24 settembre 2018, n. 40934. La massima estrapolata: In tema di guida in stato di ebbrezza, sussiste l'obbligo di previo avviso al conducente [...]

Ammessa l’astratta possibilita’ di applicare l’istituto della particolare tenuita’ alla fattispecie di reato di guida in stato di ebbrezza

Corte di Cassazione, sezione quarta penale, Sentenza 24 settembre 2018, n. 40926. La massima estrapolata: Ammessa l'astratta possibilita' di applicare l'istituto della particolare tenuita' alla fattispecie di reato di guida [...]

La circostanza attenuante dell’integrale riparazione del danno non è applicabile al reato di guida in stato di ebbrezza in caso di avvenuto risarcimento delle lesioni che ne sono conseguite

Corte di Cassazione, sezione quarta penale, Sentenza 11 luglio 2018, n. 31634. La massima estrapolata: La circostanza attenuante dell'integrale riparazione del danno non è applicabile al reato di guida in [...]

La condotta ostruzionistica dell’imputato (allontanatosi dal pronto soccorso dopo l’incidente da lui provocato, facendo comparire il cugino per sottoporsi all’alcoltest), integra compiutamente il reato di rifiuto di sottoporsi agli accertamenti alcolimetrici

Corte di Cassazione, sezione quarta penale, Sentenza 18 maggio 2018, n. 22005. La massima estrapolata: La condotta ostruzionistica dell’imputato (allontanatosi dal pronto soccorso dopo l’incidente da lui provocato, facendo comparire [...]

In tema di reati stradali, in caso di prelievo ematico richiesto dall’autorità giudiziaria e finalizzato all’accertamento della presenza di alcol o sostanze stupefacenti nel sangue, il conducente può opporre un espresso dissenso al prelievo, fatte salve le conseguenze penali di tale dissenso

Corte di Cassazione, sezione quarta penale, Sentenza 5 giugno 2018, n. 25127. La massima estrapolata: In tema di reati stradali, in caso di prelievo ematico richiesto dall’autorità giudiziaria e finalizzato [...]

Nel caso in cui si contesti all’imputato di essersi, dopo il 25 marzo 2016 (data di entrata in vigore della L. n. 41 del 2016), posto alla guida di un veicolo a motore in stato di ebbrezza e di avere in tale stato cagionato, per colpa, la morte di una o piu’ persone

Corte di Cassazione, sezione quarta penale, Sentenza 12 giugno 2018, n. 26857. La massima estrapolata: Nel caso in cui si contesti all'imputato di essersi, dopo il 25 marzo 2016 (data [...]

In caso di sostituzione della pena detentiva e pecuniaria con quella del lavoro di pubblica utilita’, ai sensi dell’articolo 186 C.d.S., comma 9 bis, il giudice deve sospendere l’efficacia della sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida

Corte di Cassazione, sezione quarta penale, Sentenza 17 maggio 2018, n. 21887. Le massime estrapolate: La sentenza emessa ai sensi dell'articolo 444 c.p.p., devono essere sempre applicate le sanzioni amministrative [...]

La polizia giudiziaria, in caso di incidente stradale, allorche’ la persona sulla quale si siano gia’ addensati indizi di reita’ con riferimento alle condotte descritte dall’articolo 186 C.d.S., sia trasferita in ospedale, ma non sottoposta ad autonomo intervento di soccorso e cura, puo’ anche decidere di non procedere con l’esame spirometrico, ma di delegare l’accertamento del tasso alcolemico al personale sanitario

Corte di Cassazione, sezione quarta penale, sentenza 2 maggio 2018, n. 18673. La polizia giudiziaria, in caso di incidente stradale, allorche' la persona sulla quale si siano gia' addensati indizi [...]

In ordine all’esame Alcool test l’avvertimento di farsi assistere dal difensore va dato anche quando l’interessato rifiuti l’accertamento.

Corte di Cassazione, sezione quarta penale, sentenza 27 aprile 2018, n. 18411. In ordine all’esame Alcool test l'avvertimento di farsi assistere dal difensore va dato anche quando l'interessato rifiuti l'accertamento. [...]

La sospensione della patente di guida, con contestuale obbligo di sottoporsi a visita medica, può essere irrogata, senza alcun automatismo, solo nella ricorrenza delle condizioni di cui al comma 9 art. 186 del codice della strada

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, Ordinanza 18 aprile 2018, n. 9539. Ove sia stata accertata, a carico del conducente, la contravvenzione di cui all'art. 186 del codice della strada, [...]

Carica Altri Articoli