D.Lgs. n. 163 del 2006

/Tag: D.Lgs. n. 163 del 2006

La procedura di project financing, disciplinata dagli artt. 153ss. del d.lgs. n. 163 del 2006

Consiglio di Stato, sezione quinta, Sentenza 2 ottobre 2018, n. 5642. La massima estrapolata: La procedura di project financing, disciplinata dagli artt. 153ss. del d.lgs. n. 163 del 2006, risulta [...]

La regolarità contributiva postulata dall’art. 38, comma 1, lett. i), del D. Lgs. 12/4/2006, n. 163 (applicabile ratione temporis)

Consiglio di Stato, sezione quinta, Sentenza 14 maggio 2018, n. 2856. La regolarità contributiva postulata dall'art. 38, comma 1, lett. i), del D. Lgs. 12/4/2006, n. 163 (applicabile ratione temporis) [...]

Non si pone questione di incompatibilità tra l’incarico di RUP e quello di componente della commissione; la ratio del divieto posto dall’art. 84, comma 4, d.lgs. 163/2006 è quella di garantire l’imparzialità dei componenti la commissione aggiudicatrice al momento della valutazione delle offerte

Consiglio di Stato, sezione quinta, sentenza 16 maggio 2018, n. 2896 Non si pone questione di incompatibilità tra l’incarico di RUP e quello di componente della commissione; la ratio del [...]

L’obbligo di considerare espressamente gli oneri per la sicurezza aziendale (cc.dd. oneri interni) nell’offerta economica, ora codificato dall’art. 95, comma 10, del d.lgs. n. 50 del 2016, non comporta l’automatica esclusione dell’impresa concorrente che, pur senza evidenziarli separatamente nell’offerta, li abbia comunque considerati nel prezzo complessivo dell’offerta.

Consiglio di Stato, sezione terza, sentenza 24 aprile 2018, n. 2554. L’obbligo di considerare espressamente gli oneri per la sicurezza aziendale (cc.dd. oneri interni) nell’offerta economica, ora codificato dall’art. 95, [...]

Soccorso istruttorio: La disciplina della procedura di gara non deve essere concepita come una sorta di corsa ad ostacoli fra adempimenti formali imposti agli operatori economici e all’amministrazione aggiudicatrice, ma deve mirare ad appurare, in modo efficiente, quale sia l’offerta migliore, nel rispetto delle regole di concorrenza, verificando la sussistenza dei requisiti tecnici, economici, morali e professionali dell’aggiudicatario.

Consiglio di Stato, sezione quinta, sentenza 10 aprile 2018, n. 2180. La disciplina della procedura di gara non deve essere concepita come una sorta di corsa ad ostacoli fra adempimenti [...]

La scelta operata dall’Amministrazione appaltante, in una procedura di aggiudicazione con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa

Consiglio di Stato, sezione quinta, sentenza 3 aprile 2018, n. 2075. La scelta operata dall'Amministrazione appaltante, in una procedura di aggiudicazione con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, relativamente ai [...]

Consiglio di Stato, sezione quinta, sentenza 3 aprile 2018, n. 2057. Negli appalti a corpo in cui la somma complessiva offerta copre l’esecuzione di tutte le prestazioni contrattuali, l’elenco prezzi analitico contenuto nel CME risulta del tutto irrilevante

Consiglio di Stato, sezione quinta, sentenza 3 aprile 2018, n. 2057. Negli appalti a corpo in cui la somma complessiva offerta copre l'esecuzione di tutte le prestazioni contrattuali, l'elenco prezzi [...]

Consiglio di Stato, sezione quinta, sentenza 27 marzo 2018, n. 1915. La dichiarata esistenza di precedenti condanne penali passate in giudicato non determina automaticamente la esclusione dalla gara

La dichiarata esistenza di precedenti condanne penali passate in giudicato non determina automaticamente la esclusione dalla gara, essendo invece imprescindibile una puntuale valutazione da parte della stazione appaltante proprio della [...]

Consiglio di Stato, sezione quinta, sentenza 19 marzo 2018, n. 1753. Ai fini della sussistenza della situazione di collegamento sostanziale fra imprese

Ai fini della sussistenza della situazione di collegamento sostanziale fra imprese, rilevante ai fini della loro esclusione dalla gara (ai sensi dell'art. 38, comma primo lett. m-quater del d.lgs. n. [...]

Consiglio di Stato, sezione quinta, sentenza 5 marzo 2018, n. 1344. In relazione alle modalità di formalizzazione dell’offerta e, segnatamente, delle schede tecniche a corredo, contenenti la descrizione e le caratteristiche dei prodotti e degli articoli proposti per l’aggiudicazione del contratto

In relazione alle modalità di formalizzazione dell’offerta e, segnatamente, delle schede tecniche a corredo, contenenti la descrizione e le caratteristiche dei prodotti e degli articoli proposti per l’aggiudicazione del contratto, [...]

Consiglio di Stato, sezione quinta, sentenza 5 marzo 2018, n. 1341. La disposizione di cui all’art. 46, comma 1-bis, D.Lgs. 163/2006 va intesa nel senso che la mancata sottoscrizione comporta l’esclusione del concorrente solo se genera incertezza circa la provenienza dell’offerta

La disposizione di cui all'art. 46, comma 1-bis, D.Lgs. 163/2006 va intesa nel senso che la mancata sottoscrizione comporta l'esclusione del concorrente solo se genera incertezza circa la provenienza dell'offerta: [...]

Carica Altri Articoli