Interpretazione degli atti amministrativi
Articolo

Interpretazione degli atti amministrativi

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, Ordinanza 9 dicembre 2019, n. 32116. La massima estrapolata: L’ interpretazione degli atti amministrativi è soggetta alle medesime regole stabilite dagli articoli 1362 e seguenti del codice civile per l’interpretazione dei contratti in quanto compatibili con il provvedimento amministrativo e tra queste riveste carattere preminente quella collegata all’elemento letterale dovendo...

La notificazione del ricorso per la revocazione di una sentenza del Consiglio di Stato
Articolo

La notificazione del ricorso per la revocazione di una sentenza del Consiglio di Stato

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, Ordinanza 9 dicembre 2019, n. 32114. La massima estrapolata: La notificazione del ricorso per la revocazione di una sentenza del Consiglio di Stato equivale (sia per la parte notificante che per la parte destinataria) alla notificazione della sentenza stessa ai fini della decorrenza del termine breve per proporre ricorso per...

Stabilire la giurisdizione e “petitum sostanziale”
Articolo

Stabilire la giurisdizione e “petitum sostanziale”

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, Ordinanza 9 dicembre 2019, n. 32112. La massima estrapolata: Nello stabilire la giurisdizione bisogna innanzitutto attenersi al principio del “petitum sostanziale” identificabile attraverso ciò che oggettivamente risulta dal complesso delle richieste e dei fatti allegati nella domanda. Nel caso in cui il suddetto petitum consista nella richiesta di risarcimento del...

Articolo

Ordinanza con la quale un Comune diffidi un condominio intimandogli di compiere gli atti di manutenzione necessari

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, Ordinanza 5 dicembre 2019, n. 31753. La massima estrapolata: In caso di contestazione di una ordinanza con la quale un Comune diffidi un condominio intimandogli di compiere gli atti di manutenzione necessari a evitare distacchi di intonaco dal muro e in generale a riparare la facciata, il Giudice competente è...

L’interventore adesivo non ha un’autonoma legittimazione ad impugnare
Articolo

L’interventore adesivo non ha un’autonoma legittimazione ad impugnare

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, Ordinanza 29 novembre 2019, n. 31266. La massima estrapolata: L’interventore adesivo non ha un’autonoma legittimazione ad impugnare, eccetto che nei casi in cui l’impugnazione sia limitata alle questioni specificamente attinenti la qualificazione dell’intervento o la condanna alle spese imposte a suo carico, quindi la sua impugnazione è inammissibile, quando la...

Esistenza di una dichiarazione di pubblica utilità
Articolo

Esistenza di una dichiarazione di pubblica utilità

Corte di Cassazione, sezioni unite civile, Ordinanza 27 novembre 2019, n. 31028. La massima estrapolata: L’esistenza di una dichiarazione di pubblica utilità è condizione imprescindibile per ritenere che l’apprensione, l’utilizzazione e l’irreversibile trasformazione del bene in proprietà privata da parte della pubblica amministrazione siano riconducibili a un concreto esercizio del potere autoritativo, quale condizione necessaria per...

In caso di omessa pronuncia sull’istanza di distrazione delle spese
Articolo

In caso di omessa pronuncia sull’istanza di distrazione delle spese

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, Ordinanza 27 novembre 2019, n. 31033. La massima estrapolata: In caso di omessa pronuncia sull’istanza di distrazione delle spese il rimedio esperibile è costituito dal procedimento di correzione degli errori materiali ed il difensore è legittimato a proporre il relativo ricorso se nel corso del giudizio ne aveva formulato specifica...

Quando le sentenze della Corte di Cassazione possono essere impugnate per revocazione ex art. 395, comma 1, n. 4, c.p.c.
Articolo

Quando le sentenze della Corte di Cassazione possono essere impugnate per revocazione ex art. 395, comma 1, n. 4, c.p.c.

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, Ordinanza 27 novembre 2019, n. 31032. La massima estrapolata: Le sentenze della Corte di Cassazione possono essere impugnate per revocazione ex art. 395, comma 1, n. 4, c.p.c. nell’ipotesi di errore nella lettura degli atti interni al giudizio di legittimità da cui derivi una divergente rappresentazione del medesimo atto o...

Azione di responsabilità per i danni arrecati ad una società per azioni
Articolo

Azione di responsabilità per i danni arrecati ad una società per azioni

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, Sentenza 19 novembre 2019, n. 30006. La massima estrapolata: L’azione di responsabilità per i danni arrecati ad una società per azioni in cui si è trasformata una preesistente azienda speciale comunale spetta alla giurisdizione del giudice ordinario in tutti i casi in cui siano dedotti i pregiudizi al patrimonio della...

Qualora non vi sia coincidenza tra lo Stato di residenza del minore e lo Stato in cui svolge il giudizio di separazione
Articolo

Qualora non vi sia coincidenza tra lo Stato di residenza del minore e lo Stato in cui svolge il giudizio di separazione

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, Ordinanza 5 novembre 2019, n. 28329. La massima estrapolata: Il regolamento proposto dal ricorrente ha ad oggetto la giurisdizione in ordine ai provvedimenti concernenti la minore. L’individuazione dell’autorità giudiziaria munita di giurisdizione non è collegata all’individuazione dell’autorità giudiziaria munita di giurisdizione sulla domanda di separazione. Qualora non vi sia coincidenza...