La simulazione
Articolo

La simulazione

Per una migliore consultazione e lettura del presente saggio si consiglia di scaricare il documento in pdf aprendo il seguente collegamento La simulazione A)        Introduzione In senso lato può dirsi che si ha il fenomeno della simulazione quando le parti, d’accordo tra loro, dichiarano di porre in essere un negozio, ma in realtà non vogliono...

Società di persone posta in liquidazione e poi estinta
Articolo

Società di persone posta in liquidazione e poi estinta

Corte di Cassazione, sezione sesta (prima) civile, Ordinanza, 3 marzo 2020, n. 5945. La massima estrapolata: Nel caso di società di persone posta in liquidazione e poi estinta, in occasione del riparto finale i soci non possono pretendere somme ulteriori rispetto a quelle risultanti dal bilancio finale di cui all’art. 2311 c.c., quando quest’ultimo risulti...

Controdichiarazione unilaterale e gli effetti di riconoscimento della simulazione
Articolo

Controdichiarazione unilaterale e gli effetti di riconoscimento della simulazione

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, Sentenza 5 marzo 2019, n. 6357. La massima estrapolata: La simulazione presuppone la partecipazione di tutti i soggetti che hanno partecipato all’accordo simulatorio e la prova della simulazione va fornita con la controdichiarazione, vietando l’articolo 1417 c.c., la prova per testi o per presunzioni. E’ vero che la controdichiarazione,...

La simulazione nella interposizione fittizia di persona
Articolo

La simulazione nella interposizione fittizia di persona

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, Sentenza 12 ottobre 2018, n. 25578. La massima estrapolata: Nella interposizione fittizia di persona la simulazione ha come indispensabile presupposto la partecipazione all’accordo simulatorio non solo dell’interposto e dell’interponente, ma anche del terzo contraente che deve dare la propria consapevole adesione all’intesa raggiunta tra i primi due soggetti assumendo...

In ordine alle norme previste dagli articoli 2727 e 2729 c.c.
Articolo

In ordine alle norme previste dagli articoli 2727 e 2729 c.c.

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, Sentenza 8 ottobre 2018, n. 24696. Le massime estrapolate: Ove la domanda di simulazione sia proposta da creditori o da terzi, l’articolo 1417 c.c.consente, com’e’ noto, la prova per testimoni e, quindi, per presunzioni (articoli 2727 e 2729 c.c.), senza limiti. La ratio di tale norma e’ quella che...

In tema di simulazione la conoscibilità del debito, l’interesse del coniuge ad evitare azioni esecutive sono elementi che riguardano un eventuale atteggiamento soggettivo di mala fede
Articolo

In tema di simulazione la conoscibilità del debito, l’interesse del coniuge ad evitare azioni esecutive sono elementi che riguardano un eventuale atteggiamento soggettivo di mala fede

Corte di Cassazione, sezione terza civile, Sentenza 4 maggio 2018, n. 10576. La massima estrapolata La conoscibilità del debito, l’interesse del coniuge ad evitare azioni esecutive sono elementi che riguardano un eventuale atteggiamento soggettivo di mala fede, ma non bastano ad incidere sulla liceità del motivo comune che ha spinto le parti a concludere gli...

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, sentenza 24 gennaio 2018, n. 1752. Deve ritenersi trascrivibile ogni domanda di accertamento della simulazione dei contratti aventi ad oggetto il trasferimento della proprietà di beni immobili
Articolo

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, sentenza 24 gennaio 2018, n. 1752. Deve ritenersi trascrivibile ogni domanda di accertamento della simulazione dei contratti aventi ad oggetto il trasferimento della proprietà di beni immobili

Deve ritenersi trascrivibile ogni domanda di accertamento della simulazione dei contratti aventi ad oggetto il trasferimento della proprietà di beni immobili, senza che possa distinguersi non solo tra simulazione assoluta e simulazione relativa, ma neppure tra simulazione relativa attinente ai soggetti del contratto (c.d. interposizione fittizia di persona) e simulazione relativa attinente ad altri elementi...

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, sentenza 5 ottobre 2017, n. 23252. La prova dell’accordo simulatorio deve essere fornita con la produzione della controdichiarazione, tale potendo considerarsi anche una scrittura contestuale al definitivo
Articolo

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, sentenza 5 ottobre 2017, n. 23252. La prova dell’accordo simulatorio deve essere fornita con la produzione della controdichiarazione, tale potendo considerarsi anche una scrittura contestuale al definitivo

La prova dell’accordo simulatorio deve essere fornita con la produzione della controdichiarazione, tale potendo considerarsi anche una scrittura contestuale al definitivo Sentenza 5 ottobre 2017, n. 23252 Data udienza 15 giugno 2017 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SECONDA CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. MATERA Lina...

Corte di Cassazione, sezione II civile, ordinanza 24 luglio 2017, n. 18204 
Articolo

Corte di Cassazione, sezione II civile, ordinanza 24 luglio 2017, n. 18204 

Dall’art. 1417 c.c. si ricava che la prova della simulazione tra le parti soggiace ad un requisito di forma scritta ad probationem tantum, non anche a quello solenne ed ulteriore eventualmente richiesto ad substantiam per l’atto della cui simulazione si tratta. Pertanto, la prova della parziale simulazione soggettiva di una donazione non richiede anch’essa l’atto...

Corte di Cassazione, sezione II civile, sentenza 20 marzo 2017, n. 7093
Articolo

Corte di Cassazione, sezione II civile, sentenza 20 marzo 2017, n. 7093

In tema di prova della simulazione di un negozio soggetto alla forma scritta ad substantiam (quale e’ il contratto di compravendita immobiliare), la prova per testi soggiace a limitazioni diverse a seconda che si tratti di simulazione assoluta o relativa. Nel primo caso, l’accordo simulatorio, pur essendo riconducibile tra i patti per i quali opera...