Relatore MOSCARINI Anna

/Tag: Relatore MOSCARINI Anna

Corte di Cassazione, sezione terza civile, ordinanza 13 marzo 2018, n. 6010. La molestia di diritto, dalla quale il conduttore ha diritto di essere garantito dal locatore ai sensi dell’articolo 1585 c.c.

La molestia di diritto, dalla quale il conduttore ha diritto di essere garantito dal locatore ai sensi dell'articolo 1585 c.c., puo' essere anche realizzata dal comportamento del terzo volto a [...]

Corte di Cassazione, sezione terza civile, ordinanza 5 febbraio 2018, n. 2665. La data di presentazione della domanda di indennizzo integra le condizioni richieste per consentire al soggetto danneggiato non un qualunque sospetto sulle possibili cause della malattia

La data di presentazione della domanda di indennizzo integra le condizioni richieste per consentire al soggetto danneggiato non un qualunque sospetto sulle possibili cause della malattia ma una certezza in [...]

Corte di Cassazione, sezione terza civile, ordinanza 30 novembre 2017, n. 28652. La responsabilità dei proprietari dell’animale è presunta

La responsabilità dei proprietari dell'animale è presunta, fondata non sulla colpa ma sul rapporto di fatto con l'animale, di guisa che il proprietario risponde in ogni caso e in toto [...]

Corte di Cassazione, sezione terza civile, ordinanza 30 novembre 2017, n. 28652. La responsabilità presunta ex art. 2052 c.c.

Ai sensi dell'art. 2052 c.c., la responsabilità dei proprietari dell'animale è presunta, fondata non sulla colpa ma sul rapporto di fatto con l'animale, di guisa che il proprietario risponde in [...]

Corte di Cassazione, sezione terza civile, ordinanza 21 novembre 2017, n. 27543. Il soggetto tenuto alla vigilanza sulla fauna selvatica, o il gestore delle strade, non hanno l’obbligo di provvedere alla recinzione o segnalazione generalizzata dei perimetri boschivi

Il soggetto tenuto alla vigilanza sulla fauna selvatica, o il gestore delle strade, non hanno l'obbligo di provvedere alla recinzione o segnalazione generalizzata dei perimetri boschivi, né l'obbligo di illuminazione [...]

Corte di Cassazione, sezione terza civile, ordinanza 14 novembre 2017, n. 26805. Al di fuori dell’eccezionale ambito delle micro-permanenti, l’aumento personalizzato del danno biologico è circoscritto agli aspetti dinamico relazionali della vita del soggetto in relazione alle allegazioni e alle prove specificamente addotte

Al di fuori dell'eccezionale ambito delle micro-permanenti, l'aumento personalizzato del danno biologico è circoscritto agli aspetti dinamico relazionali della vita del soggetto in relazione alle allegazioni e alle prove specificamente [...]

Corte di Cassazione, sezione terza civile, ordinanza 29 settembre 2017, n. 22811. In ordine al concorso di colpa ex art. 2054 c.c.

Violazione degli articoli 2043 e 2054 c.c. laddove si afferma la corresponsabilita' del danneggiato, in assenza di accertate violazioni a suo carico. Non potendo operare la presunzione di cui all'articolo [...]

Corte di Cassazione, sezione III civile, sentenza 9 maggio 2017, n. 11213

La responsabilità del prestatore di opera intellettuale nei confronti del proprio cliente per negligente svolgimento dell'attività professionale presuppone la prova del danno e del nesso di causalità tra la condotta [...]

Corte di Cassazione, sezione III civile, sentenza 9 maggio 2017, n. 11210

Riconosciuta la responsabilità dell'Ente Parco Regionale del Conero in merito a un incidente tra un'autovettura e un cinghiale. L'Ente, infatti, ha il dovere di monitorare e controllare la presenza della [...]

Corte di Cassazione, sezione III civile, sentenza 17 gennaio 2017, n. 925

In una causa per responsabilità professionale, l'avvocato che voglia essere manlevato dal proprio assicuratore, è tenuto a reiterare in appello la specifica domanda presentata in primo grado. La mancata riproposizione [...]