Relatore MANNA Felice

/Tag: Relatore MANNA Felice

L’azione, con la quale il condominio di un edificio chiede la rimozione di opere che un condominio abbia effettuato sulla cosa comune, oppure nella propria unità immobiliare, con danno alle parti comuni, ha natura reale

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, Ordinanza 6 giugno 2018, n. 14622. La massima estrapolata: L'azione, con la quale il condominio di un edificio chiede la rimozione di opere che [...]

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, ordinanza 1 marzo 2018, n. 4834. In tema di esclusione della responsabilità per violazioni amministrative, affinché ricorra, ai sensi dell’art. 4 , L. n. 689/1981, l’esimente dello stato di necessità

In tema di esclusione della responsabilità per violazioni amministrative, affinché ricorra, ai sensi dell'art. 4 , L. n. 689/1981, l'esimente dello stato di necessità, occorre - in conformità a quanto [...]

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, ordinanza 12 febbraio 2018, n. 3345. L’azione con cui un condomino metta in comunicazione il cortile condominiale con una sua proprieta’ estranea alla comunione

In tema di uso della cosa comune, viola l'articolo 1102 c.c. l'apertura praticata da un condomino nella recinzione del cortile condominiale, senza il consenso degli altri condomini al fine di [...]

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, ordinanza 22 gennaio 2018, n. 1499. Deve intendersi per causa di valore indeterminabile quella in cui la pretesa azionata sia insuscettibile di valutazione economica, e non già quella in cui tale valutazione risulti possibile

Deve intendersi per causa di valore indeterminabile quella in cui la pretesa azionata sia insuscettibile di valutazione economica, e non già quella in cui tale valutazione risulti possibile, ancorchè non [...]

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, sentenza 17 ottobre 2017, n. 24486. In tema di appalto e il termine annuale previsto, a pena di decadenza, dall’art. 1669, primo comma c.c.

In tema di appalto, il termine annuale previsto, a pena di decadenza, dall’art. 1669, primo comma c.c. per la denuncia dei gravi difetti dell’opera appaltata decorre dal giorno in cui [...]

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, ordinanza 14 settembre 2017, n. 21335. Indicazione delll’indirizzo di posta elettronica certificata ai fini della domiciliazione ex lege

Il Regio Decreto 22 gennaio 1934, n. 37, articolo 82 secondo cui gli avvocati, i quali esercitano il proprio ufficio in un giudizio che si svolge fuori della circoscrizione del [...]

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, ordinanza 21 luglio 2017, n. 18010

Ai sensi dell'articolo 1326 c.c., u.c., l'accettazione non conforme alla proposta equivale a nuova proposta. Tale norma e' stata ritenuta applicabile dalla giurisprudenza di questa S.C., anche quando le modifiche [...]

Corte di Cassazione, sezione II civile, sentenza 20 marzo 2017, n. 7095

L'amministratore puo' resistere all'impugnazione della delibera assembleare e puo' gravare la relativa decisione del giudice, senza necessita' di autorizzazione o ratifica dell'assemblea, giacche' l'esecuzione e la difesa delle deliberazioni assembleari [...]

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, sentenza 27 marzo 2017, n. 7756

L’art. 1669 c.c. è applicabile, ricorrendone tutte le altre condizioni, anche alle opere di ristrutturazione edilizia e, in genere, agli interventi manutentivi o modificativi di lunga durata su immobili preesistenti, [...]

Carica Altri Articoli