Presidente GIANCOLA Maria Cristina

/Tag: Presidente GIANCOLA Maria Cristina

La separazione personale, a differenza dello scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio, presuppone la permanenza del vincolo coniugale sicche’ i “redditi adeguati” ono quelli necessari a mantenere il tenore di vita goduto in costanza di matrimonio

Corte di Cassazione, sezione prima civile, Ordinanza 27 aprile 2018, n. 10304. La separazione personale, a differenza dello scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio, presuppone la permanenza del [...]

Il danno non patrimoniale da lesione della reputazione, alla stregua degli altri danni da lesione di diritti fondamentali, è un tipico danno-conseguenza e, perciò, non coincide con la lesione dell’interesse (ovvero non è in re ipsa)

Corte di Cassazione, sezione prima civile, Ordinanza 16 aprile 2018, n. 9385. Il danno non patrimoniale da lesione della reputazione, alla stregua degli altri danni da lesione di diritti fondamentali, [...]

Corte di Cassazione, sezione prima civile, ordinanza 20 marzo 2018, n. 6909. Nei lavori tra privato ed ente pubblico nel computo della domanda di risarcimento dei danni per il ritardo nella consegna, non è sufficiente la semplice comunicazione del provvedimento di rigetto delle riserve

Corte di Cassazione, sezione prima civile, ordinanza 20 marzo 2018, n. 6909.   Nei lavori tra privato ed ente pubblico nel computo della domanda di risarcimento dei danni per il [...]

Corte di Cassazione, sezione prima civile, ordinanza 7 marzo 2018, n. 5492. Puo’ adottarsi la misura di protezione dell’amministrazione di sostegno, nell’interesse del beneficiario (interesse reale e concreto, inerente la persona e/o il suo patrimonio), anche in presenza dei presupposti di interdizione o di inabilitazione e dunque anche quando ricorra una condizione di prodigalità.

Puo' adottarsi la misura di protezione dell'amministrazione di sostegno, nell'interesse del beneficiario (interesse reale e concreto, inerente la persona e/o il suo patrimonio), anche in presenza dei presupposti di interdizione [...]

Corte di Cassazione, sezione prima civile, ordinanza 28 febbraio 2018, n. 4727. L’intermediario finanziario non può trincerarsi dietro il profilo “speculativo” dell’investitore per aggirare l’obbligo di fornire la prova di averlo informato sui rischi del prodotto

L'intermediario finanziario non può trincerarsi dietro il profilo “speculativo” dell'investitore per aggirare l'obbligo di fornire la prova di averlo informato sui rischi del prodotto - le obbligazioni Cirio -, in [...]

Corte di Cassazione, sezione prima civile, ordinanza 19 febbraio 2018, n. 3955. In tema di risarcimento del danno da occupazione usurpativa

In tema di risarcimento del danno da occupazione usurpativa, qualora proceda alla liquidazione in via equitativa, il giudice di merito è tenuto ad indicare i criteri seguiti per determinare l'entità [...]

Corte di Cassazione, sezione prima civile, ordinanza 26 ottobre 2017, n. 25512. Errata segnalazione alla centrale rischi

Condannato l'istituto di credito per segnalazioni alla centrale rischi non supportate da elementi validi Ordinanza 26 ottobre 2017, n. 25512 Data udienza 11 aprile 2017 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL [...]

Corte di Cassazione, sezione prima civile, ordinanza 9 ottobre 2017, n. 23580. La responsabilità della banca nei confronti del cliente, per aver dato esecuzione a un ordine di bonifico perfettamente falsificato

La responsabilità della banca nei confronti del cliente, per aver dato esecuzione a un ordine di bonifico perfettamente falsificato, pervenuto alla banca tramite canali inusuali, non può essere esclusa con [...]

Corte di Cassazione, sezione prima civile, sentenza 17 maggio 2017, n. 12374

La disposizione dell'articolo 2345 c.c., diretta a vietare i conferimenti in denaro nelle societa' per azioni, risulta incompatibile ex articolo 2516 c.c. con la disciplina delle cooperative -  secondo cui [...]

Corte di Cassazione, sezione I civile, sentenza 27 luglio 2017, n. 18626

Nel giudizio di impugnazione del riconoscimento di figlio nati fuori dal matrimonio per difetto di veridicita', il rifiuto ingiustificato di sottoporsi ad esame genetico, in presenza di una situazione di [...]

Corte di Cassazione, sezione I civile, ordinanza 13 giugno 2017, n. 14685

L'onere di preventivo avvertimento, di cui alla norma dell'articolo 4, comma 7 della Delib. Garante Privacy 16 novembre 2004, n. 8, risulta assolto solo quando la relativa dichiarazione abbia effettivamente [...]

Carica Altri Articoli