Responsabilità e deontologia professionale

/Responsabilità e deontologia professionale

Nel contratto d’opera intellettuale, qualora il committente non abbia chiesto la risoluzione per inadempimento, ma solo il risarcimento dei danni, il professionista mantiene il diritto al corrispettivo della prestazione eseguita

Corte di Cassazione, sezione terza civile, Sentenza 10 luglio 2018, n. 18086. La massima estrapolata: Nel contratto d’opera intellettuale, qualora il committente non abbia chiesto la risoluzione per inadempimento, ma [...]

Le norme del codice deontologico del 2014 si applicano anche ai procedimenti in corso se più favorevoli.

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, Sentenza 1 giugno 2018, n. 14131. La massima estrapolata: Le norme del codice deontologico del 2014 si applicano anche ai procedimenti in corso se [...]

L’avvocato è responsabile se, in caso di fallimento di una società, non si accorga dell’errore commesso dal curatore fallimentare nel postergare il creditore ipotecario di primo grado a un altro che invece vantava nei confronti del soggetto fallito un’ipoteca di secondo grado.

Corte di Cassazione, sezione terza civile, Sentenza 31 maggio 2018, n. 13777. La massima estrapolata: L'avvocato è responsabile se, in caso di fallimento di una società, non si accorga dell'errore [...]

L’avvocato negligente che perde la causa perché non fa le giuste contestazioni, rimborsa al cliente solo le spese di lite, se manca la prova che con una difesa più incisiva il verdetto sarebbe stato favorevole

Corte di Cassazione, sezione terza civile, Ordinanza 31 maggio 2018, n. 13755. La massima estrapolata: L’avvocato negligente che perde la causa perché non fa le giuste contestazioni, rimborsa al cliente [...]

In ordine alla responsabilità professionale dell’avvocato, per l’omesso svolgimento di un’attività

Corte di Cassazione, sezione terza civile, Ordinanza 30 aprile 2018, n. 10320. In ordine alla responsabilità professionale dell’avvocato, per l'omesso svolgimento di un'attività, la regola della preponderanza dell'evidenza del «più [...]

La revocazione di una sentenza della Corte di Cassazione può essere domandata solo ove sia dedotto che la decisione sia frutto di un errore di fatto, che dia luogo ad un indiscutibile contrasto tra quanto in essa rappresentato e le oggettive risultanze degli atti processuali

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, sentenza 3 maggio 2018, n. 10469. La revocazione di una sentenza della Corte di Cassazione può essere domandata solo ove sia dedotto che la [...]

Il danno patrimoniale da perdita di chance consiste non nella perdita di un vantaggio economico, ma nella perdita definitiva della possibilita’ di conseguirlo, secondo una valutazione ex ante da ricondursi, diacronicamente, al momento in cui il comportamento illecito ha inciso su tale possibilita’ in termini di conseguenza dannosa potenziale.

Corte di Cassazione, sezione terza civile, ordinanza 12 aprile 2018, n. 9063. Il danno patrimoniale da perdita di chance consiste non nella perdita di un vantaggio economico, ma nella perdita [...]

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, sentenza 23 febbraio 2018, n. 4485. A seguito dell’introduzione dell’art. 14, D.Lgs. n. 150/2011, l’avvocato può procedere al recupero delle sue competenze nei confronti del cliente

A seguito dell’introduzione dell’art. 14, D.Lgs. n. 150/2011, l’avvocato può procedere al recupero delle sue competenze nei confronti del cliente: a) con un ricorso ai sensi dell’art. 702-bis c.p.c., che [...]

Corte di Cassazione, sezione terza civile, ordinanza 20 febbraio 2018, n. 4007. Responsabilità del professionista che nell’ambito di un giudizio di divisione non abbia ottemperato all’ordine di depositare il ricavato della vendita su libretto bancario intestato ai condividenti e vincolato al giudice

Riconosciuta la responsabilità del professionista che nell'ambito di un giudizio di divisione non abbia ottemperato all'ordine di depositare il ricavato della vendita su libretto bancario intestato ai condividenti e vincolato [...]

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, sentenza 29 dicembre 2017, n. 31227. Le deliberazioni con le quali il Consiglio nazionale forense procede alla determinazione dei principi di deontologia professionale e delle ipotesi di violazione degli stessi costituiscono regolamenti adottati da un’autorita’ non statuale

Le deliberazioni con le quali il Consiglio nazionale forense procede alla determinazione dei principi di deontologia professionale e delle ipotesi di violazione degli stessi costituiscono regolamenti adottati da un'autorita' non [...]

Corte di Cassazione, sezione terza civile, ordinanza 12 dicembre 2017, n. 29642. Accertamento della responsabilita’ di un prestatore d’opera professionale

Qualora il giudice di primo grado, investito di una domanda di accertamento della responsabilita' di un prestatore d'opera professionale, nella specie un notaio, e della conseguente richiesta di condanna al [...]

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, sentenza 16 novembre 2017, n. 27200. Legittima la sanzione dell’avvertimento per l’avvocato che chiede la condanna alle spese dell’avvocato della controparte in solido con il cliente

Legittima la sanzione dell'avvertimento per l'avvocato che chiede la condanna alle spese dell'avvocato della controparte in solido con il cliente, anche in assenza di mala fede e colpa grave. Sentenza [...]

Carica Altri Articoli