Relatore MANCINO Rossana

/Tag: Relatore MANCINO Rossana

Ai soggetti danneggiati da vaccinazione antipoliomielite somministrata in epoca antecedente all’entrata in vigore della L. 30 luglio 1959, n. 695, va riconosciuto il diritto all’indennizzo

Corte di Cassazione, sezione lavoro, Sentenza 10 maggio 2018, n. 11339. La massima estrapolata: Ai soggetti danneggiati da vaccinazione antipoliomielite somministrata in epoca antecedente all'entrata in vigore della L. 30 [...]

Corte di Cassazione, sezione lavoro, sentenza 8 gennaio 2018, n. 202. Il pagamento dell’obbligazione contributiva da parte dell’azienda, nonostante le misure sospensive, non realizza un indebito pagamento

Il pagamento dell'obbligazione contributiva da parte dell'azienda, nonostante le misure sospensive, non realizza un indebito pagamento ma al contrario l'estinzione dell'obbligazione contributiva Sentenza 8 gennaio 2018, n. 202 Data udienza [...]

Corte di Cassazione, sezione lavoro, sentenza 19 dicembre 2017, n. 30426. Mancato riconscimento all’indennità di disoccupazione

No all'indennità di disoccupazione se l'interruzione obbligatoria del rapporto di lavoro ha avuto inizio due giorni prima della scadenza del termine. Sentenza 19 dicembre 2017, n. 30426 Data udienza 13 [...]

Corte di Cassazione, sezione lavoro, sentenza 3 novembre 2017, n. 26163 . Per le controversie in materia di trattamenti pensionistici, l’azione giudiziaria può essere proposta – a pena di decadenza – entro 3 anni…

Per le controversie in materia di trattamenti pensionistici, l'azione giudiziaria può essere proposta - a pena di decadenza - entro 3 anni dalla comunicazione della decisione del ricorso pronunciata dagli [...]

Corte di Cassazione, sezione terza penale, sentenza 3 ottobre 2017, n. 45533. Divieto di reformatio in pejus, previsto dall’art. 597 cod. proc. pen.

  Non viola il divieto di reformatio in pejus, previsto dall’art. 597 cod. proc. pen., il giudice dell’impugnazione che, quando muta la struttura del reato continuato, come avviene se la [...]

Corte di Cassazione, sezione lavoro, sentenza 11 settembre 2017, n. 21055. La norma che prevede la possibilità di ridurre della metà il contributo soggettivo dovuto all’Enpacl

Non è retroattiva la norma che prevede la possibilità di ridurre della metà il contributo soggettivo dovuto all'Enpacl dai consulenti del lavoro iscritti anche ad un altro ente di previdenza. [...]

Carica Altri Articoli