Relatore CRISCUOLO Mauro

/Tag: Relatore CRISCUOLO Mauro

Le controversie per la liquidazione degli onorari e dei diritti dell’avvocato in materia giudiziale civile soggiacciono al rito di cui all’articolo 14 Dlgs 150 del 2011

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, Ordinanza 11 giugno 2018, n. 15138. La massima estrapolata: Le controversie per la liquidazione degli onorari e dei diritti dell'avvocato in materia giudiziale civile [...]

Anche la presenza di una striscia di proprieta’ aliena tra due costruzioni poste a distanza inferiore a quella minima, non preclude la possibilita’ di invocare il rispetto delle distanze

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, Ordinanza 8 maggio 2018, n. 11011 Le massime estrapolate Anche la presenza di una striscia di proprieta' aliena tra due costruzioni poste a distanza [...]

La causa di esclusione della punibilita’ per particolare tenuita’ del fatto prevista dall’articolo 131-bis cod. pen., nel giudizio di legittimita’ puo’ essere rilevata d’ufficio

Corte di Cassazione, sezione sesta penale, Sentenza 24 aprile 2018, n. 18172. La massima La causa di esclusione della punibilita' per particolare tenuita' del fatto prevista dall'articolo 131-bis cod. pen., [...]

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, ordinanza 23 gennaio 2018, n. 1623. Ai fini della gestione e manutenzione di una strada vicinale destinata a pubblico transito

Ai fini della gestione e manutenzione di una strada vicinale destinata a pubblico transito, il Comune conserva il potere di incidere sulla vita del Consorzio, ben potendo deliberare il suo [...]

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, ordinanza 22 gennaio 2018, n. 1468. Il litisconsorzio necessario opera anche laddove la domanda di risoluzione investa la disposizione testamentaria che in maniera unitaria abbia previsto un legato a carico di tutti i coeredi.

La sentenza la quale, pur rigettando la domanda di risoluzione del contratto, condanni in solido al risarcimento dei danni da inadempimento gli eredi dell'originario convenuto, nei confronti dei quali il [...]

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, ordinanza 22 gennaio 2018, n. 1467. Ammissibilita’ del contratto atipico di vitalizio improprio o assistenziale che si differenzia dalla donazione per l’elemento dell’aleatorieta’

Ammissibilita' del contratto atipico di vitalizio improprio o assistenziale che si differenzia dalla donazione per l'elemento dell'aleatorieta', essendo caratterizzato dall'incertezza obiettiva iniziale circa la durata di vita del beneficiario e [...]

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, sentenza 5 gennaio 2018, n. 169. Revocabile di diritto il testamento del defunto che lascia i suoi averi alla moglie ai figli riconosciuti e ai nipoti ignorando la figlia che sapeva di avere ma che non aveva mai voluto riconoscere.

Revocabile di diritto il testamento del defunto che lascia i suoi averi alla moglie ai figli riconosciuti e ai nipoti ignorando la figlia che sapeva di avere ma che non [...]

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, ordinanza 21 settembre 2017, n. 21963. Rimborso delle attività svolte dai prestatori d’opera di cui il consulente è stato autorizzato ad avvalersi

Per il rimborso delle attività svolte dai prestatori d'opera di cui il consulente è stato autorizzato ad avvalersi valgono le stesse tabelle dei Ctu.   Ordinanza 21 settembre 2017, n. [...]

Corte di Cassazione, sezione II civile, sentenza 21 agosto 2017, n. 20212

L’evidente sproporzione tra le operazioni finanziarie effettuate dal correntista e la sua attività professionale è un indice di anomalia che obbliga l’intermediario alla segnalazione di operazione sospetta.   Sentenza 21 [...]

Corte di Cassazione, sezione II civile, ordinanza 12 maggio 2017, n. 11970

Il condomino è pienamente legittimato a scostarsi dal riscaldamento centralizzato dotandosi di impianto privato e pertanto deve essere esonerato dalle spese legate al riscaldamento condominiale Suprema Corte di Cassazione sezione [...]

Corte di Cassazione, sezione VI civile, ordinanza 14 aprile 2017, n. 9713

L’attività svolta da un coerede nell’interesse di altro coerede, in tanto può determinare l’accettazione dell’eredità, ancorché in maniera tacita, in quanto, in assenza di una preventiva delega, vi sia stata [...]

Carica Altri Articoli