procedura aperta

/Tag: procedura aperta

Consiglio di Stato, sezione quarta, sentenza 14 febbraio 2018, n. 956. Sussiste in capo al concorrente il dovere di dichiarare tutte le vicende pregresse, concernenti fatti risolutivi, errori o altre negligenze, comunque rilevanti ai sensi del ricordato art. 38, comma 1, lett. f), D.Lgs. 163/2006

Sussiste in capo al concorrente il dovere di dichiarare tutte le vicende pregresse, concernenti fatti risolutivi, errori o altre negligenze, comunque rilevanti ai sensi del ricordato art. 38, comma 1, [...]

Consiglio di Stato, sezione quinta, sentenza 17 gennaio 2018, n. 272. La clausola sociale non comporta alcun obbligo, per l’impresa aggiudicataria, di assumere a tempo indeterminato il personale della precedente impresa affidataria

La clausola sociale non comporta alcun obbligo, per l’impresa aggiudicataria, di assumere a tempo indeterminato il personale della precedente impresa affidataria. La clausola sociale non ha effetto automatico di esclusione, [...]

Consiglio di Stato, sezione quinta, sentenza 4 gennaio 2018, n. 51. Atti e provvedimenti riferiti a lotti distinti, che siano stati adottati dalla medesima stazione appaltante nell’ambito di una stessa procedura d’appalto, possono essere impugnati con ricorso cumulativo se le contestazioni sono dirette nei confronti dei segmenti procedurali comuni

Atti e provvedimenti riferiti a lotti distinti, che siano stati adottati dalla medesima stazione appaltante nell'ambito di una stessa procedura d'appalto, possono essere impugnati con ricorso cumulativo se le contestazioni [...]

Consiglio di Stato, sezione terza, sentenza 19 dicembre 2017, n. 5965. Non e’ ammissibile un’interpretazione diretta a ricavare dalle norme relative all’esecuzione della prestazione ulteriori requisiti di ammissione nascosti o impliciti

Non e' ammissibile un'interpretazione diretta a ricavare dalle norme relative all'esecuzione della prestazione ulteriori requisiti di ammissione nascosti o impliciti, facendo leva sul concetto di essenzialità. Sentenza 19 dicembre 2017, [...]

Consiglio di Stato, sezione quinta, sentenza 18 dicembre 2017, n. 5939. Nelle gare pubbliche i valori del costo del lavoro risultanti dalle tabelle ministeriali costituiscono un semplice parametro di valutazione della congruità dell’offerta

Nelle gare pubbliche i valori del costo del lavoro risultanti dalle tabelle ministeriali costituiscono un semplice parametro di valutazione della congruità dell'offerta, con la conseguenza che l'eventuale scostamento delle voci [...]

Consiglio di Stato, sezione quinta, sentenza 27 novembre 2017, n. 5549. Nell’ipotesi che il bando di gara richieda che siano stati svolti servizi analoghi

Nell’ipotesi che il bando di gara richieda che siano stati svolti servizi analoghi, tale requisito esiste quando tra i servizi vi sono elementi di somiglianza.  Sentenza 27 novembre 2017, n. [...]

Consiglio di Stato, sezione quinta, sentenza 30 ottobre 2017, n. 4969. Le ipotesi di esclusione automatica delle offerte anomale nel sotto-soglia

Le ipotesi di esclusione automatica delle offerte anomale nel sotto-soglia rappresentano un'eccezione al generale principio del confronto procedimentale e al contraddittorio relativo all'adozione di provvedimenti notevolmente incidenti sulla sfera giuridica [...]

Consiglio di Stato, sezione quinta, sentenza 5 ottobre 2017, n. 4640. A fronte di più possibili interpretazioni di una clausola della lex specialis di gara

A fronte di più possibili interpretazioni di una clausola della lex specialis di gara, non può legittimamente aderirsi all'opzione che, ove condivisa, comporterebbe l'esclusione dalla gara, dovendo essere favorita l'ammissione [...]

Consiglio di Stato, sezione sesta, sentenza 25 settembre 2017, n. 4470. Procedura aperta e scorrimento di graduatoria

Procedura aperta e scorrimento di graduatoria, l’avvenuta conclusione del procedimento di gara con l’aggiudicazione in favore della prima classificata dispensa le altre imprese partecipanti dall’onere di conservare i requisiti di [...]

Consiglio di Stato, sezione quinta, sentenza 6 settembre 2017, n. 4225

Per la valutazione delle offerte tecniche nell’ambito del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa la commissione gode di un’ampia discrezionalità tecnica, discrezionalità sindacabile solo per manifesta illogicità, irragionevolezza, irrazionalità, arbitrarietà o [...]

Carica Altri Articoli