Presidente DI CERBO Vincenzo

/Tag: Presidente DI CERBO Vincenzo

In tema di aliunde perceptum, le somme percepite dal lavoratore a titolo di indennita’ di mobilita’ non possono essere detratte da quanto egli abbia ricevuto come risarcimento del danno per il mancato ripristino del rapporto di lavoro

Corte di Cassazione, sezione lavoro, Sentenza 16 maggio 2018, n. 11989. La massima estrapolata: In tema di aliunde perceptum, le somme percepite dal lavoratore a titolo di indennita' di mobilita' [...]

In tema di provvedimento di trasferimento adottato in violazione dell’articolo 2103 c.c.

Corte di Cassazione, sezione lavoro, Sentenza 11 maggio 2018, n. 11408. La massima estrapolata: In tema di provvedimento di trasferimento adottato in violazione dell'articolo 2103 c.c., l'inadempimento datoriale non legittima [...]

La responsabilita’ del datore di lavoro di cui all’articolo 2087 c.c. e’ di natura contrattuale.

Corte di Cassazione, sezione lavoro, Sentenza 10 maggio 2018, n. 11327. La massima estrapolata La responsabilita' del datore di lavoro di cui all'articolo 2087 c.c. e' di natura contrattuale. Ne [...]

Le dimissioni del dipendente non possono da sole impedire l’avvio e la prosecuzione del procedimento disciplinare.

Corte di Cassazione, sezione lavoro, sentenza 26 aprile 2018, n. 10137. Le dimissioni del dipendente non possono da sole impedire l'avvio e la prosecuzione del procedimento disciplinare. Per questo la [...]

L’interpretazione dei contratti e degli altri atti di autonomia privata in genere e’ riservata alla esclusiva competenza del giudice del merito

Corte di Cassazione, sezione lavoro, sentenza 13 aprile 2018, n. 9224. L'interpretazione dei contratti e degli altri atti di autonomia privata in genere e' riservata alla esclusiva competenza del giudice [...]

In caso di fallimento il rapporto di lavoro, pur essendo formalmente in essere, non è automaticamente proseguito e difettando così l’esecuzione della prestazione lavorativa, non vi è obbligo da parte della procedura di corrispondere al lavoratore la retribuzione maturata.

Corte di Cassazione, sezione lavoro, sentenza 23 marzo 2018, n. 7308. In caso di fallimento il rapporto di lavoro, pur essendo formalmente in essere, non è automaticamente proseguito e difettando [...]

Carica Altri Articoli