bancarotta

/Tag:bancarotta

La continuazione fallimentare per pluralità di fatti bancarottieri è aggravante che mantiene distinti ontologicamente i singoli fatti.

Corte di Cassazione, sezione quinta penale, Sentenza 1 giugno 2018, n. 24752. La massima estrapolata La continuazione fallimentare per pluralità di fatti bancarottieri è aggravante che mantiene distinti ontologicamente i [...]

In tema di rilevanza dell’amministrazione di fatto della societa’

Corte di Cassazione, sezione quinta penale, Sentenza 13 giugno 2018, n. 27163. Le massime estrapolate: In tema di rilevanza dell'amministrazione di fatto della societa' per l'attribuzione al soggetto attivo dei [...]

In tema di bancarotta il termine di prescrizione decorre dal momento in cui interviene la sentenza dichiarativa di fallimento e non dal momento di consumazione delle singole condotte distrattive precedenti a tale declaratoria

Corte di Cassazione, sezione quinta penale, Sentenza 11 giugno 2018, n. 26590. La massima estrapolata: In tema di bancarotta il termine di prescrizione decorre dal momento in cui interviene la [...]

Non può essere processato per bancarotta chi è già stato assolto, per i medesimi fatti, dall’accusa di appropriazione indebita

Corte di Cassazione, sezione quinta penale, Sentenza 6 giugno 2018, n. 25651. La massima estrapolata: Non può essere processato per bancarotta chi è già stato assolto, per i medesimi fatti, [...]

Legittima la riqualificazione dell’originaria imputazione di bancarotta preferenziale in fraudolenta per l’amministratore che il giorno del fallimento paghi un debito personale con soldi dell’azienda.

Corte di Cassazione, sezione quinta penale, Sentenza 11 maggio 2018, n. 21129. La massima estrapolata: Legittima la riqualificazione dell'originaria imputazione di bancarotta preferenziale in fraudolenta per l'amministratore che il giorno [...]

Non c’è dolo specifico se l’annotazione della fattura fittizia non è finalizzata a una specifica evasione ma ad annullare gli effetti contabili della precedente annotazione delle fatture

Corte di Cassazione, sezione quinta penale, Sentenza 17 maggio 2018, n. 21908. La massima estrapolata: Non c'è dolo specifico se l'annotazione della fattura fittizia non è finalizzata a una specifica [...]

Carica Altri Articoli