Corte di Cassazione, sezione II, sentenza 11 marzo 2013 n. 11276. Il termine per proporre querela per appropriazione indebita dei mobili assegnati al coniuge decorre dall’immissione in possesso dell’immobile (e non dall’assegnazione)

0

www.studiodisa.it

Il testo integrale

www.studiodisa.it

Corte di Cassazione, sezione II, sentenza 11 marzo 2013 n. 11276[1]

 


[1] Testo scaricabile e consultabile dal portale giuridico del Sole24Ore – Guida al Diritto
http://www.diritto24.ilsole24ore.com/guidaAlDiritto/penale/sentenzeDelGiorno/2013/03/appropriazione-indebita-dei-mobili-i-termini-per-la-querela-scattano-dalla-conoscenza-del-fatto-.html

Sommario

 Archivio sentenze ordinanze

 sentenze-ordinanze/cassazione-penale-2011/

  sentenze-ordinanze/cassazione-penale-2012/

 sentenze-ordinanze/cassazione-penale-2013/

 

     Studio legale D’Isa

@AvvRenatoDIsa

     renatodisa.com