Diritto Fallimentare

//Diritto Fallimentare

Nel giudizio di opposizione allo stato passivo, l’opponente, a pena di decadenza L. Fall., ex articolo 99, comma 2, n. 4), deve soltanto indicare specificatamente i documenti, di cui intende avvalersi, gia’ prodotti nel corso della verifica dello stato passivo

Corte di Cassazione, sezione prima civile, Ordinanza 24 settembre 2018, n. 22485. La massima estrapolata: Nel giudizio di opposizione allo stato passivo, l'opponente, a pena di decadenza L. Fall., ex [...]

La definitività del riparto rappresenta il limite ultimo preclusivo al dispiegarsi degli effetti della declaratoria di incostituzionalità di una norma attributiva di un privilegio

Corte di Cassazione, sezione prima civile, Ordinanza 25 settembre 2018, n. 22771. La massima estrapolata: La definitività del riparto, cui si ritiene equiparabile la definitività del provvedimento di omologa del [...]

In tema di opposizione allo stato passivo fallimentare, il professionista che abbia chiesto, ma non ottenuto, in ragione di carenze evidenzianti il difetto della dovuta diligenza, il riconoscimento del credito professionale per l’attività di predisposizione della relazione redatta

Corte di Cassazione, sezione prima civile, Ordinanza 25 settembre 2018, n. 22785. La massima estrapolata: In tema di opposizione allo stato passivo fallimentare, il professionista che abbia chiesto, ma non [...]

Inopponibile alla curatela il decreto ingiuntivo dichiarato definitivamente esecutivo dopo la dichiarazione di fallimento.

Corte di Cassazione, sezione prima civile, Ordinanza 12 settembre 2018, n. 22220. La massima estrapolata: Inopponibile alla curatela il decreto ingiuntivo dichiarato definitivamente esecutivo dopo la dichiarazione di fallimento. Ordinanza [...]

Nel giudizio di opposizione allo stato passivo i documenti già indicati dall’opponente in sede di verifica se non prodotti vanno acquisiti d’ufficio dal tribunale.

Corte di Cassazione, sezione prima civile, Ordinanza 12 settembre 2018, n. 22221. La massima estrapolata: Nel giudizio di opposizione allo stato passivo i documenti già indicati dall'opponente in sede di [...]

I fatti di distrazione, una volta intervenuta la dichiarazione di fallimento, assumono rilevanza penale in qualsiasi momento siano stati commessi

Corte di Cassazione, sezione quinta penale, Sentenza 12 settembre 2018, n. 40477. La massima estrapolata: I fatti di distrazione, una volta intervenuta la dichiarazione di fallimento, assumono rilevanza penale in [...]

Nell’ambito di una procedura di riduzione collettiva del personale in base agli articoli 4 e 24 della legge 223/1991, l’omessa o la non corretta indicazione nella comunicazione preventiva alle organizzazioni sindacali

Corte di Cassazione, sezione lavoro, Sentenza 6 settembre 2018, n. 21718. La massima estrapolata: Nell'ambito di una procedura di riduzione collettiva del personale in base agli articoli 4 e 24 [...]

L’intervento dell’Inps Fondo di garanzia per il pagamento del Tfr e dei crediti di lavoro

Corte di Cassazione, sezione lavoro, Ordinanza 6 settembre 2018, n. 21734. La massima estrapolata: La verifica da parte del tribunale fallimentare della non fallibilità dell'imprenditore, è il presupposto, insieme all'insufficienza [...]

Il reato di bancarotta fraudolenta patrimoniale in concorso scatta per la testa di legno, ed ex componente del collegio sindacale che, in palese soggezione del dominus

Corte di Cassazione, sezione quinta penale, Sentenza 6 settembre 2018, n. 40098. La massima estrapolata: Il reato di bancarotta fraudolenta patrimoniale in concorso scatta per la testa di legno, ed [...]

Anche il consulente fiscale può essere responsabile a titolo di concorso per la violazione tributaria commessa dal cliente

Corte di Cassazione, sezione quinta penale, Sentenza 6 settembre 2018, n. 40100. La massima estrapolata: Anche il consulente fiscale può essere responsabile a titolo di concorso per la violazione tributaria [...]

Nella determinazione dell’attivo patrimoniale va calcolato come parte del patrimonio anche il cespite acquisito prima del triennio antecedente il deposito dell’istanza di fallimento.

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, Ordinanza 5 settembre 2018, n. 21647. La massima estrapolata: Nella determinazione dell'attivo patrimoniale va calcolato come parte del patrimonio anche il cespite acquisito prima [...]

Non sana la nullità della citazione il rispetto di fatto dei termini minimi se ciò è dovuto al rinvio della data di udienza.

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, Ordinanza 5 settembre 2018, n. 21652. La massima estrapolata: Non sana la nullità della citazione il rispetto di fatto dei termini minimi se ciò [...]

Carica Altri Articoli