Diritto del Lavoro e della Previdenza sociale

//Diritto del Lavoro e della Previdenza sociale

Corte di Cassazione, sezione lavoro, sentenza 25 gennaio 2018, n. 1922. La mancata richiesta alla società di usufruire di congedo per gravi motivi familiari non giustifica il licenziamento per giusta causa

La mancata richiesta alla società di usufruire di congedo per gravi motivi familiari non giustifica il licenziamento per giusta causa nei confronti della lavoratrice che si assenta per assistere la [...]

Corte di Cassazione, sezioni unite civili, ordinanza 19 gennaio 2018, n. 1417. Le controversie relative al rapporto di lavoro nel pubblico impiego contrattualizzato sono di competenza del Giudice ordinario

Le controversie relative al rapporto di lavoro nel pubblico impiego contrattualizzato sono di competenza del Giudice ordinario, mentre sono di competenza del Giudice amministrativo le controversie sulle procedure concorsuali che [...]

Corte di Cassazione, sezione lavoro, sentenza 23 gennaio 2018, n. 1632. La presunzione di conoscibilità di un atto giuridico recettizio richiede la prova, anche presuntiva

La presunzione di conoscibilità di un atto giuridico recettizio richiede la prova, anche presuntiva, ma avente i requisiti di cui all'art. 2729 cod. civ. (gravità, univocità e concordanza), che esso [...]

Corte di Cassazione, sezione lavoro, sentenza 23 gennaio 2018, n. 1646. La domanda volta a far dichiarare la nullità, l’invalidità o l’inefficacia degli atti di cessione del ramo di azienda e la conseguente domanda di condanna al ripristino del rapporto di lavoro

La domanda volta a far dichiarare la nullità, l'invalidità o l'inefficacia degli atti di cessione del ramo di azienda e la conseguente domanda di condanna al ripristino del rapporto di [...]

Corte di Cassazione, sezione terza civile, ordinanza 23 gennaio 2018, n. 1574. Nel caso in cui un dipendente sia messo a disposizione di soggetto diverso dal datore di lavoro, il responsabile ex articolo 2049, e’ soltanto il soggetto che ha assunto in proprio la direzione e la vigilanza del lavoro stesso, facendolo eseguire

Nel caso in cui un dipendente sia messo a disposizione di soggetto diverso dal datore di lavoro, il responsabile ex articolo 2049, e' soltanto il soggetto che ha assunto in [...]

Corte di Cassazione, sezione lavoro, sentenza 23 gennaio 2018, n. 1634. Ai fini del licenziamento per superamento del periodo di comporto

Ai fini del licenziamento per superamento del periodo di comporto il datore non può limitarsi a produrre le buste paga senza i certificati medici. Sentenza 23 gennaio 2018, n. 1634 [...]

Corte di Cassazione, sezione lavoro, sentenza 24 gennaio 2018, n. 1768. Sull’iscrizione alla gestione commercianti per i produttori di assicurazione che svolgono l’attività direttamente per conto di imprese assicurative.

Sull'iscrizione alla gestione commercianti per i produttori di assicurazione che svolgono l'attività direttamente per conto di imprese assicurative. Sentenza 24 gennaio 2018, n. 1768 Data udienza 3 ottobre 2017 REPUBBLICA [...]

Corte di Cassazione, sezione lavoro, sentenza 24 gennaio 2018, n. 1760. La mancata concessione dell’aspettativa che avrebbe evitato di superare il comporto non salva il lavoratore dal licenziamento.

La mancata concessione dell'aspettativa che avrebbe evitato di superare il comporto non salva il lavoratore dal licenziamento. Sentenza 24 gennaio 2018, n. 1760 Data udienza 14 giugno 2017 REPUBBLICA ITALIANA [...]

Corte di Cassazione, sezione lavoro, sentenza 18 gennaio 2018, n. 1173. In tema di licenziamento per giusta causa

In tema di licenziamento per giusta causa, la condotta del lavoratore, che, in ottemperanza delle prescrizioni del medico curante, si sia allontanato dalla propria abitazione e abbia ripreso a compiere [...]

Corte di Cassazione, sezione lavoro, sentenza 17 gennaio 2018, n. 1048. Il termine, dettato dall’articolo 83 del Dpr 1124/1965 per esercitare il diritto di revisione della rendita Inail

Il termine, dettato dall'articolo 83 del Dpr 1124/1965 per esercitare il diritto di revisione della rendita Inail si riferisce esclusivamente all'aggravamento all'eventuale aggravamento e alla consequenziale inabilità che deriva dalla [...]

Carica Altri Articoli