Cassazione penale 2016

L’esposto contro un avvocato al Consiglio di disciplina anche se infarcito di coloriture o frasi di per sé offensive non può essere considerato diffamatorio

Corte di Cassazione, sezione quinta penale, Sentenza 27 settembre 2018, n. 42570. La massima estrapolata: L'esposto contro un avvocato al Consiglio di disciplina anche se infarcito di coloriture o frasi [...]

Corte di Cassazione, sezione III penale, sentenza 30 dicembre 2016, n. 55294

La presenza di un amministratore di fatto non comporta ipso iure l’esclusione di responsabilità penale dell’amministratore di diritto in caso di commissione di illeciti. In secondo luogo, è stata respinta [...]

Corte di Cassazione, sezione VI penale, sentenza 30 dicembre 2016, n. 55337

In tema di reato permanente quando l'ipotesi di incolpazione sia stata formulata a contestazione chiusa ovvero con l'indicazione della data iniziale e finale dell'attività delittuosa contestata, il protrarsi dell'offesa al [...]

Corte di Cassazione, sezione VI penale, sentenza 19 dicembre 2016, n. 53741

Ai fini dell’apprezzamento concreto del rischio che l’estradando possa essere sottoposto ad atti persecutori, discriminatori ed a trattamenti inumani e degradanti, la valutazione del giudice deve basarsi su elementi attendibili, [...]

Corte di Cassazione, sezione IV penale, sentenza 15 dicembre 2016, n. 53326

In relazione alla sussistenza della circostanza aggravante della violazione della normativa antinfortunistica, l’imprenditore assume una posizione di garanzia in ordine alla sicurezza degli impianti non solo nei confronti del lavoratore [...]

Carica Altri Articoli