Codice della strada

/Codice della strada

La sanzione aggiuntiva prevista in materia di sanzioni amministrative dalla L. n. 689 del 1989, articolo 27, per ogni semestre di ritardo a decorrere da quello di esigibilita’ della sanzione, e’ compatibile e si applica anche in materia di violazioni del codice della strada.

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, Ordinanza 26 giugno 2018, n. 16767. La massima estrapolata: La sanzione aggiuntiva prevista in materia di sanzioni amministrative dalla L. n. 689 del 1989, [...]

In materia di circolazione stradale, la colpa di un pedone che attraversa la strada al di fuori delle strisce pedonali, in violazione dell’articolo 134 C.d.S., comma 6, non puo’ mai essere esclusiva nella causazione di un incidente quando il conducente di un veicolo investitore si sa sottratto agli obblighi di cui all’articolo 101 C.d.S. e articolo 102 C.d.S., comma 2.

Corte di Cassazione, sezione quarta penale, Sentenza 18 maggio 2018, n. 22033. Le massime estrapolate: In materia di circolazione stradale, la colpa di un pedone che attraversa la strada al [...]

In tema di reati stradali, in caso di prelievo ematico richiesto dall’autorità giudiziaria e finalizzato all’accertamento della presenza di alcol o sostanze stupefacenti nel sangue, il conducente può opporre un espresso dissenso al prelievo, fatte salve le conseguenze penali di tale dissenso

Corte di Cassazione, sezione quarta penale, Sentenza 5 giugno 2018, n. 25127. La massima estrapolata: In tema di reati stradali, in caso di prelievo ematico richiesto dall’autorità giudiziaria e finalizzato [...]

Nel caso in cui si contesti all’imputato di essersi, dopo il 25 marzo 2016 (data di entrata in vigore della L. n. 41 del 2016), posto alla guida di un veicolo a motore in stato di ebbrezza e di avere in tale stato cagionato, per colpa, la morte di una o piu’ persone

Corte di Cassazione, sezione quarta penale, Sentenza 12 giugno 2018, n. 26857. La massima estrapolata: Nel caso in cui si contesti all'imputato di essersi, dopo il 25 marzo 2016 (data [...]

In materia di infrazioni al codice della strada, nel giudizio di opposizione a sanzione amministrativa il cumulo della sanzione pecuniaria, di valore determinato, e della sanzione accessoria della decurtazione dei punti dalla patente di guida, non rende la causa di valore indeterminabile

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, Ordinanza 21 maggio 2018, n. 12517. La massima estrapolata: In materia di infrazioni al codice della strada, nel giudizio di opposizione a sanzione amministrativa [...]

Confermata la multa in danno del ricorrente, che aveva parcheggiato senza tagliando, perché non ha dimostrato l’irragionevolezza della scelta del comune di lasciare solo 10 posti di sosta libera nelle vicinanze.

Corte di Cassazione sezione sesta civile, Ordinanza 4 maggio 2018, n. 10615 Le massime estrapolate Nel caso in cui sia stata irrogata una sanzione pecuniaria per la sosta di un [...]

Carica Altri Articoli