risarcimento dei danni da vaccinazioni obbligatorie

/Tag: risarcimento dei danni da vaccinazioni obbligatorie

Ai soggetti danneggiati da vaccinazione antipoliomielite somministrata in epoca antecedente all’entrata in vigore della L. 30 luglio 1959, n. 695, va riconosciuto il diritto all’indennizzo

Corte di Cassazione, sezione lavoro, Sentenza 10 maggio 2018, n. 11339. La massima estrapolata: Ai soggetti danneggiati da vaccinazione antipoliomielite somministrata in epoca antecedente all'entrata in vigore della L. 30 [...]

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, ordinanza 23 ottobre 2017, n. 24959. In tema di indennizzo previsto dalla L. n. 210 del 1992, articoli 1 e 2

In tema di indennizzo previsto dalla L. n. 210 del 1992, articoli 1 e 2,la prova a carico dell'interessato ha ad oggetto l'effettuazione della somministrazione vaccinale e il verificarsi dei [...]

Corte di Cassazione, sezione terza civile, ordinanza 21 settembre 2017, n. 21928. In caso di danno da emotrasfusioni e decorrenza del termine prescrizionale 

In caso di danno da emotrasfusioni, utilizzabile in riferimento alla identica problematica della decorrenza del termine prescrizionale nella materia analoga del danno da vaccinazione, secondo il quale la responsabilita' (extracontrattuale) [...]

Corte di Cassazione, sezione VI, ordinanza 23 febbraio 2016, n. 3545. In tema di riconoscimento del proprio diritto a percepire l’indennizzo ai sensi della legge n. 210/1992 in conseguenza della patologia (“cerebellite immunoimmediata con lieve ritardo delle acquisizioni psicomotoria”) contratta a seguito di vaccinazioni (antipolio, anti DTP, antiepatite B e antimorbillosa)

Suprema Corte di Cassazione sezione VI ordinanza 23 febbraio 2016, n. 3545 Fatto e diritto 1 - Considerato che è stata depositata relazione del seguente contenuto: “Con ricorso al Tribunale, [...]

Corte di Cassazione, sezione III, sentenza 20 ottobre 2015, n. 21177. In tema di responsabilità medica e danno da vaccinazione,quando il medico esegue correttamente l’iniezione per la vaccinazione obbligatoria, in caso si manifestino effetti imprevisti, la Asl non è tenuta a risarcirli. Il vaccino è «una pratica routinaria» che non necessita «accertamenti preventivi»

Suprema Corte di Cassazione sezione III sentenza 20 ottobre 2015, n. 21177 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA CIVILE Composta dagli Ill.mi [...]

Corte di Cassazione, sezione III, sentenza 15 maggio 2014, n. 10629. In tema di danni imputabili all’attività dei medici dipendenti di una U.S.L. poi disciolta ex lege e quindi di responsabilità ex contractu, i crediti risarcitori vanno richiesti nei confronti della Gestione liquidatoria della medesima U.S.L.

Suprema Corte di Cassazione sezione III sentenza 15 maggio 2014, n. 10629 Fatto e diritto I FATTI. 1) IL PROCEDIMENTO 22759/2007 (+ 26526 e 27732/2007). S.A. , in proprio e [...]

Corte di Cassazione, sezione III, sentenza 2 aprile 2014, n. 7702. In ordine alla risarcibilita’ dei danni da vaccinazioni obbligatorie, si possono compendiare nella sussistenza di una responsabilita’ del Ministero della Salute ove sia accertato specificamente, da parte del giudice del merito: a) se all’epoca della somministrazione era conosciuta o conoscibile – secondo le migliori cognizioni scientifiche disponibili – la pericolosita’ del vaccino in concreto somministrato; b) se, alla stregua di tali conoscenze, il rispetto del fondamentale principio di precauzione imponesse di vietare tale tipo di vaccinazione, o di consentirla con rigorose modalita’ tali da minimizzare i rischi ad essa connessi

Suprema Corte di Cassazione sezione III sentenza 2 aprile 2014, n. 7702 REPUBBLICA ITALIANAIN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri [...]