Relatore DI STASI Antonella

/Tag: Relatore DI STASI Antonella

Nel procedimento penale per reati tributari sono utilizzabili dal giudice i documenti acquisiti a seguito di trasmissione spontanea di un’autorità di polizia estera, non è necessaria una rogatoria internazionale.

Corte di Cassazione, sezione terza penale, Sentenza 9 maggio 2018, n. 20421 La massima estrapolata Nel procedimento penale per reati tributari sono utilizzabili dal giudice i documenti acquisiti a seguito [...]

Il Giudice puo’ trarre la prova dell’elemento oggettivo del reato di cui al Decreto Legislativo n. 74 del 2000, articolo 2 non solo da prove documentali ma anche da prove testimoniali

Corte di Cassazione, sezione terza penale, Sentenza 9 maggio 2018, n. 20422 Le massime estrapolate Il giudice puo' esercitare il potere di disporre d'ufficio l'assunzione di nuovi mezzi di prova, [...]

Il giudice per le indagini preliminari, una volta emesso il decreto penale di condanna, si spoglia dei poteri decisori sul merito dell’azione penale e non puo’, quindi, a seguito di opposizione, operare alcuna modifica del capo di imputazione

Corte di Cassazione, sezione terza penale, sentenza 7 maggio 2018, n. 19689. La massima estrapolata Il giudice per le indagini preliminari, una volta emesso il decreto penale di condanna, si [...]

Corte di Cassazione, sezione terza penale, sentenza 13 marzo 2018, n. 11035. L’omesso versamento dell’Iva può essere attribuito a forza maggiore solo quando derivi da fatti non imputabili all’imprenditore, a cui lo stesso non abbia potuto porvi rimedio per cause estranee alla sua volontà.

L’omesso versamento dell'Iva può essere attribuito a forza maggiore solo quando derivi da fatti non imputabili all'imprenditore, a cui lo stesso non abbia potuto porvi rimedio per cause estranee alla [...]

Corte di Cassazione, sezione terza penale, sentenza n. 5840 dell’8 febbraio 2018. Il divieto, ai sensi dell’art. 275, comma secondo bis, cod. proc. pen., di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere

Il divieto, ai sensi dell'art. 275, comma secondo bis, cod. proc. pen., di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere, nel caso in cui il giudice ritenga che, all'esito [...]

Corte di Cassazione, sezione terza penale, sentenza 22 gennaio 2018, n. 2418. In tema di furto di gasolio possibile l’utilizzo delle intercettazioni in quanto il reato rientra nella nozione di contrabbando consistendo nella sottrazione di prodotti energetici sottoposti a pagamento di accisa.

In tema di furto di gasolio possibile l'utilizzo delle intercettazioni in quanto il reato rientra nella nozione di contrabbando consistendo nella sottrazione di prodotti energetici sottoposti a pagamento di accisa. [...]

Corte di Cassazione, sezione terza penale, sentenza 16 gennaio 2018, n. 1584. La confisca puo’ essere ordinata anche in assenza di un precedente provvedimento cautelare di sequestro

La confisca puo' essere ordinata anche in assenza di un precedente provvedimento cautelare di sequestro, purche' sussistano norme che la consentano od impongano, a prescindere dalla eventualita' che, per l'assenza [...]

Corte di Cassazione, sezione terza penale, sentenza 29 dicembre 2017, n. 57960. Non rientra nei poteri del giudice di esecuzione la dichiarazione di estinzione per prescrizione del reato oggetto della sentenza definitiva di condanna

Non rientra nei poteri del giudice di esecuzione la dichiarazione di estinzione per prescrizione del reato oggetto della sentenza definitiva di condanna, maturata nella pendenza del procedimento di cognizione: le [...]

Corte di Cassazione, sezione terza penale, sentenza 18 dicembre 2017, n. 56272. In caso di annullamento parziale della sentenza, qualora siano rimesse al giudice del rinvio le questioni relative al riconoscimento di una circostanza aggravante (o attenuante)

In caso di annullamento parziale della sentenza, qualora siano rimesse al giudice del rinvio le questioni relative al riconoscimento di una circostanza aggravante (o attenuante) - che non costituiscono elementi [...]

Corte di Cassazione, sezione terza penale, sentenza 13 dicembre 2017, n. 55481. Il reato di induzione a compiere o subire atti sessuali

Il reato di induzione a compiere o subire atti sessuali con l'inganno per essersi il reo sostituito ad altra persona e' integrato anche dalla falsa attribuzione di una qualifica professionale, [...]

Corte di Cassazione, sezione terza penale, sentenza 7 novembre 2017, n. 50624. L’ammenda per chi non manda i figli a scuola, dopo il Dlgs 212/2010, è prevista soltanto per le scuole elementari e non per le medie inferiori.

L'ammenda per chi non manda i figli a scuola, dopo il Dlgs 212/2010, è prevista soltanto per le scuole elementari e non per le medie inferiori. Sentenza 7 novembre 2017, [...]

Corte di Cassazione, sezione terza penale, sentenza 17 ottobre 2017, n. 47827. Costituzione fondo patrimoniale e sussistenza del reato di cui al Decreto Legislativo n. 74 del 2000

A fronte di un fondo patrimoniale costituito ex articolo 167 cod. civ., per fare fronte ai bisogni della famiglia, e' necessario accertare, ai fini della sussistenza del reato di cui [...]

Carica Altri Articoli