Relatore CORBO Antonio

/Tag: Relatore CORBO Antonio

Non risulta corretto il riferimento ad “un numero ingente di piante”, se poi le stesse sono indicate in 183, ossia in un numero certamente qualificabile come significativo, ma che non puo’ essere definito “ingente”

Corte di Cassazione, sezione sesta penale, Sentenza 8 giugno 2018, n. 26282. Per la Cassazione la motivazione della sentenza d'appello, quando individua la pena base, risulta affetta da vizio logico [...]

In tema di abusivo esercizio di una professione, lo svolgimento dell’attivita’ di odontoiatra

Corte di Cassazione, sezione sesta penale, sentenza 22 marzo 2018, n. 13307. In tema di abusivo esercizio di una professione, lo svolgimento dell'attivita' di odontoiatra da parte dei cittadini dell'Unione [...]

Corte di Cassazione, sezione sesta penale, sentenza 9 marzo 2018, n. 10763. E’ configurabile il concorso per omissione nella realizzazione del delitto di maltrattamenti in famiglia

Corte di Cassazione, sezione sesta penale, sentenza 9 marzo 2018, n. 10763. Commette il reato di maltrattamenti in famiglia, nella forma del concorso omissivo, l’educatrice dell'asilo nido che, pur essendo [...]

Corte di Cassazione, sezione sesta penale, sentenza 9 marzo 2018, n. 10762. Il delitto di peculato è configurabile, anche in base all’articolo 48, quando il denaro o la cosa mobile sono nella disponibilità giuridica concorrente di più ufficiali, e uno se ne appropria (anche attraverso atti amministrativi) inducendo in errore gli altri

Corte di Cassazione, sezione sesta penale, sentenza 9 marzo 2018, n. 10762. Il delitto di peculato è configurabile, anche in base all'articolo 48, quando il denaro o la cosa mobile [...]

Corte di Cassazione, sezione sesta penale, sentenza 5 marzo 2018, n. 9989. In tema di perquisizione e sequestro nei confronti dei giornalisti

In tema di perquisizione e sequestro nei confronti dei giornalisti, si evidenzia le specificita' relative ai presupposti che legittimano l'adozione di tali provvedimenti ed ai limiti concernenti i risultati perseguibili [...]

Corte di Cassazione, sezione sesta penale, sentenza 19 gennaio 2018, n. 2381. Violazione degli obblighi di assistenza familiare, l’obbligato non puo’ reputarsi automaticamente colpevole per il mancato svolgimento di attivita’ lavorativa in costanza del periodo di detenzione

Violazione degli obblighi di assistenza familiare non osta alla configurabilita' del reato in questione una situazione di indisponibilita' economica colpevolmente determinata e perdurante nel periodo in cui si verifica l'inadempimento: [...]

Carica Altri Articoli