regolamento condominiale

/Tag: regolamento condominiale

L’interpretazione delle clausole di un regolamento condominiale contrattuale, contenenti il divieto di destinare gli immobili a determinati usi, è sindacabile in sede di legittimità solo per violazione delle regole legali di ermeneutica contrattuale

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, Ordinanza 14 maggio 2018, n. 11609. La massima estrapolata: L'interpretazione delle clausole di un regolamento condominiale contrattuale, contenenti il divieto di destinare gli immobili [...]

La questione relativa alla mancata trascrizione di una clausola del regolamento di condominio, contenente limiti alla destinazione delle proprieta’ esclusive, ed alla conseguente inopponibilita’ di tali limiti ai terzi acquirenti, non costituisce oggetto di un’eccezione in senso stretto

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, sentenza 19 marzo 2018, n. 6769. La questione relativa alla mancata trascrizione di una clausola del regolamento di condominio, contenente limiti alla destinazione delle [...]

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, ordinanza 19 settembre 2017, n. 21632. Il regolamento di condominio predisposto dall’originario unico proprietario dell’intero edificio

In tema di interpretazione del contratto, il procedimento di qualificazione giuridica consta di due fasi, delle quali la prima - consistente nella ricerca e nella individuazione della comune volonta' dei [...]

Corte di Cassazione, sezione II civile, ordinanza 2 marzo 2017, n. 5336

Le pattuizioni, contenute nell'atto di acquisto di un'unita' immobiliare compresa in un edificio condominiale, che comportino restrizioni delle facolta' inerenti alla proprieta' esclusiva dei singoli condomini ovvero di quelle relative [...]

Corte di Cassazione, sezione II civile, sentenza 16 febbraio 2017, n. 4183

In tema di regolamento di condominio c.d. contrattuale la clausola secondo cui i condomini devono contribuire alle spese di manutenzione ordinaria e straordinaria dei beni comuni deve essere interpretata nel [...]

Corte di Cassazione, sezione II civile, sentenza 6 dicembre 2016, n. 24958

Valida la delibera condominiale in merito alla chiusura dell'asilo nido aperto da un condomino nel suo appartamento privato se il regolamento condominiale vieta le attività rumorose Suprema Corte di Cassazione sezione [...]

Corte di Cassazione, sezione II civile, sentenza 30 novembre 2016, n. 24432

In tema di condominio negli edifici, l'art. 1138, comma 4, c.c., pur dichiarando espressamente non derogabile dal regolamento la disposizione dell'art. 1129 c.c., la quale attribuisce all'assemblea la nomina dell'amministratore [...]

Corte di Cassazione, sezione II civile, sentenza 14 novembre 2016, n. 23128

Il proprietario di una unità immobiliare è tenuto a rimuovere le fioriere che ostruiscono la veduta al vicino, così come previsto dal regolamento condominiale, anche se al momento dell'acquisto non [...]

Corte di Cassazione, sezione II civile, sentenza 20 ottobre 2016, n. 21307

Il regolamento condominiale di origine contrattuale puo' imporre divieti e limiti di destinazione alle facolta' di godimento dei condomini sulle unita' immobiliari in esclusiva proprieta' sia mediante elencazione di attivita' [...]

Corte di Cassazione, sezione II civile, 18 ottobre 2016, n. 21024

La previsione contenuta in un regolamento condominiale convenzionale di limiti alla destinazione delle proprietà esclusive, incidendo non sull’estensione ma sull’esercizio del diritto di ciascun condomino, deve essere ricondotta alla categoria [...]

Corte di Cassazione, sezione II civile, sentenza 28 settembre 2016, n. 19212

Le eccezioni non rilevabili d'ufficio sono solo quelle in cui la manifestazione della volonta' della parte sia strutturalmente prevista quale elemento integrativo della fattispecie difensiva (come nel caso di eccezioni [...]

Corte di Cassazione, sezione II civile, sentenza 4 agosto 2016, n. 16321

In presenza di una convenzione sui criteri di ripartizione delle spese condominiali, predisposta dal venditore-costruttore ed accettata dagli acquirenti nei singoli contratti di vendita, puo' sostenersi l'applicabilita' delle norme del [...]

Carica Altri Articoli