Presidente DIDONE Antonio

/Tag: Presidente DIDONE Antonio

Non possono essere riunite le due procedure concordatarie, al fine di far ricorrere il termine a ritroso previsto dalla legge fallimentare.

Corte di Cassazione, sezione prima civile, Sentenza 6 giugno 2018, n. 14671. Sentenza 6 giugno 2018, n. 14671 Data udienza 9 marzo 2018 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO [...]

In un contratto di mutuo di cui il mutuante fornisca una prova documentale a sostegno delle sue pretese è onere della curatela che eccepisce la nullità provare la natura illecita

Corte di Cassazione, sezione prima civile, Ordinanza 16 maggio 2018, n. 11955. La massima estrapolata: In un contratto di mutuo di cui il mutuante fornisca una prova documentale a sostegno [...]

Alla richiesta di fallimento formulata dal Pubblico Ministero ai sensi della L. Fall., articolo 162, comma 2, quale conseguenza dell’inammissibilita’ e/o improcedibilità della proposta di concordato preventivo, non si applica il disposto della L. Fall., articolo 7

Corte di Cassazione, sezione prima civile, Sentenza 16 maggio 2018, n. 12010. La massima estrapolata: Alla richiesta di fallimento formulata dal Pubblico Ministero ai sensi della L. Fall., articolo 162, [...]

Il superamento del limite di finanziabilita’ e’ determinativo della nullita’ del mutuo fondiario.

Corte di Cassazione, sezione prima civile, Ordinanza 9 maggio 2018, n. 11201 La massima estrapolata Il superamento del limite di finanziabilita' e' determinativo della nullita' del mutuo fondiario. Ordinanza 9 [...]

In tema di liquidazione coatta amministrativa, l’accertamento preventivo e l’accertamento successivo dello stato di insolvenza restano dalle disposizioni della legge fallimentare ancorati ai medesimi presupposti sostanziali

Corte di Cassazione, sezione prima civile, Sentenza 30 aprile 2018, n. 10383 In tema di liquidazione coatta amministrativa, l'accertamento preventivo e l'accertamento successivo dello stato di insolvenza restano dalle disposizioni [...]

Il tribunale e’ tenuto ad una verifica diretta del presupposto di fattibilita’ economica del piano per poter ammettere il debitore alla relativa procedura

Corte di Cassazione, sezione prima civile, ordinanza 20 aprile 2018, n. 9932. Il tribunale e' tenuto ad una verifica diretta del presupposto di fattibilita' del piano per poter ammettere il [...]

E’ denunciabile in cassazione solo l’anomalia motivazionale che si tramuta in violazione di legge costituzionalmente rilevante, in quanto attinente all’esistenza della motivazione in se’, purche’ il vizio risulti dal testo della sentenza impugnata

Corte di Cassazione, sezione prima civile, ordinanza 20 aprile 2018, n. 9930. E' denunciabile in cassazione solo l'anomalia motivazionale che si tramuta in violazione di legge costituzionalmente rilevante, in quanto [...]

Il decreto ingiuntivo che sia stato opposto dal debitore poi fallito, quando diviene opponibile alla massa fallimentare

Corte di Cassazione, sezione prima civile, ordinanza 20 aprile 2018, n. 9933. Il decreto ingiuntivo che sia stato opposto dal debitore poi fallito, diviene opponibile alla massa fallimentare, a condizione [...]

Resta fuori dalla sede di ripartizione dell’attivo del fallimento oggetto della cognizione del giudice delegato ogni questione relativa alla quantità e qualità dei crediti e dei privilegi riservata al procedimento dell’accertamento del passivo.

Corte di Cassazione, sezione prima civile, ordinanza 11 aprile 2018, n. 9018. Resta fuori dalla sede di ripartizione dell'attivo del fallimento oggetto della cognizione del giudice delegato ogni questione relativa [...]

Il nuovo articolo 360 c.p.c., n. 5; omesso esame di un fatto decisivo, che sia stato oggetto di discussione tra le parti, nei limiti in cui l’anomalia motivazionale si tramuti in violazione di legge costituzionalmente rilevante, in quanto attinente alla esistenza in se’ della motivazione, purche’ il vizio risulti dal testo della sentenza impugnata

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, ordinanza 6 aprile 2018, n. 8492. Il nuovo articolo 360 c.p.c., n. 5, come riformulato dal Decreto Legge 22 giugno 2012, n. 83, articolo [...]

Il credito del professionista per le attività strumentali all’accesso al concordato preventivo, è prededucibile, anche se sorto prima dell’inizio della procedura e se la domanda di concordato non ha successo.

Corte di Cassazione, sezione prima civile, ordinanza 30 marzo 2018, n. 7974. Il credito del professionista per le attività strumentali all'accesso al concordato preventivo, è prededucibile, anche se sorto prima [...]

Corte di Cassazione, sezione prima civile, ordinanza 7 marzo 2018, n. 5489. Non è ammissibile al privilegio il compenso dovuto al liquidatore della società.

Non è ammissibile al privilegio il compenso dovuto al liquidatore della società. Ordinanza 7 marzo 2018, n. 5489 Data udienza 29 novembre 2017 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO [...]

Carica Altri Articoli