Corte di Cassazione, sezione III, sentenza 11 gennaio 2013, n. 1480. Non può essere negato il permesso di lavoro a chi sta scontando la misura cautelare degli arresti domiciliari se la famiglia è indigente e non ha altri mezzi di sostentamento

9

www.studiodisa.it

 

Il testo integrale

 www.studiodisa.it

Corte di Cassazione, sezione III, sentenza 11 gennaio 2013 n. 1480[1]


[1] Testo scaricabile e consultabile dal portale giuridico del Sole24Ore – Guida al Diritto
http://www.diritto24.ilsole24ore.com/guidaAlDiritto/penale/sentenzeDelGiorno/2013/01/domiciliari-permesso-di-lavoro-non-negabile-in-caso-di-indigenza.html

 

     Studio legale D’Isa

@AvvRenatoDIsa

     renatodisa.com

1 commento

  1. Ciao,purtroppo ad un mio parente proprio ieri è stato negato il diritto al lavoro.E’ agli arresti domiciliari ,ha moglie e figlia di 3 anni.sarebbe stato assunto in una pizzeria ma gli è stato negato anche solo il permesso per le ore lavorative,quindi anche se una sentenza)la 1480 del 11/01/2013)dice che chi sconta la pena ai domiciliari ha il diritto di lavorare se la famiglia non ha altri mezzi di sostentamento,evidentemente è a discrezione del giudice……quello che chiedo è come farà a dar da mangiare alla sua famiglia???In questo caso cosa si può fare????Grazie