Corte di Cassazione, sezione II, sentenza 14 marzo 2013 n. 11909. Reato di tentata rapina impropria e non di truffa per l’imputato che, fingendosi carabiniere, entra in casa di due anziani coniugi chiedendo di consegnargli il denaro, per verificare la falsità delle banconote, e minaccia di effettuare una perquisizione se la coppia non gli mostra anche i preziosi posseduti.

18

www.studiodisa.it

Il testo integrale

 www.studiodisa.it

 

Corte di Cassazione, sezione II, sentenza 14 marzo 2013 n. 11909[1]

 


[1] Testo scaricabile e consultabile dal portale giuridico del Sole24Ore – Guida al Diritto
http://www.diritto24.ilsole24ore.com/guidaAlDiritto/penale/sentenzeDelGiorno/2013/03/tentata-rapina-e-non-truffa-per-il-falso-carabiniere-che-minaccia-una-perquisizione-per-farsi-consegnare-gioielli.html

 Archivio sentenze ordinanze

 sentenze-ordinanze/cassazione-penale-2011/

  sentenze-ordinanze/cassazione-penale-2012/

 sentenze-ordinanze/cassazione-penale-2013/

 

     Studio legale D’Isa

@AvvRenatoDIsa

     renatodisa.com