Presidente SCALDAFERRI Andrea

/Tag:Presidente SCALDAFERRI Andrea

La notifica del testo integrale della sentenza che respinge il reclamo contro la dichiarazione di fallimento, effettuata dal cancelliere via Pec, è utile a far decorrere il termine breve per l’impugnazione in Cassazione.

Corte di cassazione, sezione sesta civile, ordinanza 26 aprile 2018, n. 10128. La notifica del testo integrale della sentenza che respinge il reclamo contro la dichiarazione di fallimento, effettuata dal [...]

Il ministero della Giustizia può compensare il credito vantato nei confronti del detenuto per il mancato pagamento delle pene pecuniarie, trattenendo il denaro destinato a risarcire la detenzione inumana.

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, ordinanza 26 aprile 2018, n. 10130. Il ministero della Giustizia può compensare il credito vantato nei confronti del detenuto per il mancato pagamento delle [...]

L’assegno di divorzio va riconosciuto ove l’ex coniuge non sia autosufficiente e va commisurato anche tenendo conto della durata del matrimonio.

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, ordinanza 23 marzo 2018, n. 7342 L’assegno di divorzio va riconosciuto ove l’ex coniuge non sia autosufficiente e va commisurato anche tenendo conto della [...]

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, ordinanza 19 febbraio 2018, n. 3923. L’inosservanza dell’obbligo di fedelta’ coniugale

L'inosservanza dell'obbligo di fedelta' coniugale rappresenta una violazione particolarmente grave, che deve ritenersi, di regola, circostanza sufficiente a determinare l'intollerabilita' della prosecuzione della convivenza ed a giustificare l'addebito della separazione [...]

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, ordinanza 19 febbraio 2018, n. 3922. In tema di determinazione del contributo per il mantenimento dei figli

In tema di determinazione del contributo per il mantenimento dei figli e' necessario considerare costi diversi da quelli connessi al mero sostentamento, e, dunque, esigenze relative, anche, all'aspetto abitativo, scolastico, [...]

Corte di Cassazione, sezione sesta, ordinanza 5 febbraio 2018, n. 2739. In ordine alla clausola penale ed alla rinuncia del credito derivante

La clausola penale mira a determinare preventivamente il risarcimento dei danni in relazione alla ipotesi pattuita, che puo' consistere nel ritardo nel compimento di una prestazione o nell'inadempimento. Una volta [...]

Carica Altri Articoli