indennità per accompagnamento

/Tag: indennità per accompagnamento

Corte di Cassazione, sezione VI, ordinanza 16 giugno 2015, n. 12445. In tema di prestazione previdenziali, all’assicurato, il quale abbia chiesto in via amministrativa il solo assegno di invalidità, è precluso di richiedere in giudizio la pensione di inabilità e l’indennità di accompagnamento ed al giudice di riconoscerne il diritto

Suprema Corte di Cassazione sezione VI ordinanza 16 giugno 2015, n. 12445 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SESTA CIVILE SOTTOSEZIONE L Composta [...]

Corte di Cassazione, sezione lavoro, ordinanza 15 gennaio 2015, n. 546. Ai fini dell’attribuzione dell’indennità di accompagnamento, la nozione di «incapacità a compiere gli atti quotidiani della vita» comprende chiunque il quale, pur potendo spostarsi nell’ambito domestico o fuori, non sia per la natura della malattia in grado di provvedere alla propria persona o ai bisogni della vita quotidiana, ossia non possa sopravvivere senza l’aiuto costante del prossimo, riferendosi la nozione di soggetti che “abbisognano di un’assistenza continua”, cui all’art. 1 della legge n. 18/1980, anche a coloro che, a causa di disturbi psichici, non siano in grado di gestirsi autonomamente per le necessità della vita quotidiana

Suprema Corte di Cassazione sezione lavoro ordinanza 15 gennaio 2015, n. 546 Fatto e diritto Il Consigliere relatore, nominato ai sensi dell'ars 377 cod. proc. civ., ha depositato la seguente [...]

Corte di Cassazione, sezione II, sentenza 29 novembre 2013, n. 47433. Truffa aggravata e sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente in danno del falso invalido

Suprema Corte di Cassazione sezione II sentenza 29 novembre 2013, n. 47433 Ritenuto in fatto 1. Con ordinanza del 3.5.2013, il Tribunale della Libertà di Benevento rigettava l’istanza di riesame [...]

Corte di Cassazione, sezione VI, sentenza n. 26380 del 26 novembre 2013 . Il cittadino straniero, anche se titolare del solo permesso di soggiorno, ha il diritto di vedersi attribuire l’indennità di accompagnamento, la pensione d’inabilità e l’assegno d’invalidità, ove ne ricorrano le condizioni previste dalla legge, essendo stata espunta, per effetto delle pronunce della Corte costituzionale n. 306 del 2008, n. 11 del 2009 e n. 187 del 2010

Suprema Corte di Cassazione sezione VI sentenza n. 26380del 26 novembre 2013 Svolgimento del processo e motivi della decisione 1. La causa è stata chiamata all'adunanza in camera di consiglio [...]

Corte di Cassazione, sezione lavoro, sentenza n. 16739 del 4 luglio 2013. L’indennità di accompagnamento è esclusa in caso di sindrome depressiva senza isolamento socio-relazionale

Suprema Corte di Cassazione sezione lavoro sentenza n. 16739 del 4 luglio 2013   Svolgimento del processo Con sentenza del 27.10.2009, la Corte di Appello di Lecce rigettava il gravame [...]