condono edilizio

/Tag: condono edilizio

Gli immobili abusivi realizzati prima dell’apposizione di un vincolo di inedificabilità non sono liberamente condonabili giacché, pur non operando il primo quale fattore di preclusione assoluta al condono, ai sensi dell’art. 32 della l. n. 47 del 1985 (richiamata dal d.l. n. 326/2003), è comunque necessario un apprezzamento concreto di compatibilità del manufatto con le esigenze di tutela del sito vincolato.

Consiglio di Stato, sezione quarta, Sentenza 28 giugno 2018, n. 3975. Le massime estrapolate: La riproposizione in appello di tutte le domande e le eccezioni, in rito ed in merito, [...]

Consiglio di Stato, sezione quarta, sentenza 19 marzo 2018, n. 1711. Nel caso procedimento di condono edilizio è il richiedente che versa in una situazione di illecitoha l’onere di provare la sussistenza dei presupposti e requisiti normativamente previsti

Nel caso procedimento di condono edilizio è il richiedente che versa in una situazione di illecito e che, se intende riportare alla "liceità" quanto abusivamente realizzato per il tramite dell'adozione [...]

Consiglio di Stato, sezione sesta, sentenza 27 febbraio 2018, n. 1160. L’esistenza del vincolo va valutata, ex art 32 legge n. 47/85

L'esistenza del vincolo va valutata, ex art 32 legge n. 47/85, al momento in cui deve essere presa in considerazione la domanda di condono, a prescindere dall'epoca della sua imposizione. [...]

Consiglio di Stato, sezione sesta, sentenza 4 gennaio 2018, n. 46. Ai fini delle procedure di condono sono da ritenere rilevanti tutti i vincoli apposti alla data in cui viene valutata l’istanza di sanatoria

Ai fini delle procedure di condono sono da ritenere rilevanti tutti i vincoli apposti alla data in cui viene valutata l'istanza di sanatoria, a prescindere dalla data di esecuzione delle [...]

Consiglio di Stato, sezione quarta, sentenza 11 settembre 2017, n. 4269. Presentazione della domanda di accertamento di conformità ex art. 36 del D.P.R. n. 380 del 2001

Dalla presentazione della domanda di accertamento di conformità ex art. 36 del D.P.R. n. 380 del 2001 non possono trarsi le medesime conseguenze della domanda di condono poiché i presupposti dei due [...]

Carica Altri Articoli