Corte di Cassazione, sezione II, sentenza 17 dicembre 2012 n. 48733. Integra gli estremi del reato di estorsione e non quello di truffa la minaccia di prospettare azioni giudiziarie (nella specie decreti ingiuntivi e pignoramenti) al fine di ottenere somme di denaro non dovute o manifestamente sproporzionate rispetto a quelle dovute

323

www.studiodisa.it

Il testo integrale

 www.studiodisa.it

Corte di Cassazione, sezione II, sentenza 17 dicembre 2012 n. 48733[1]

Integra gli estremi del reato di estorsione e non quello di truffa la minaccia di prospettare azioni giudiziarie (nella specie decreti ingiuntivi e pignoramenti) al fine di ottenere somme di denaro non dovute o manifestamente sproporzionate rispetto a quelle dovute e l’agente ne sia consapevole, atteso che la pretestuosità della richiesta va ritenuta un male ingiusto

 


[1] Testo scaricabile e consultabile dal portale giuridico del Sole24Ore – Guida al Diritto

http://www.diritto24.ilsole24ore.com/guidaAlDiritto/penale/sentenzeDelGiorno/2012/12/estorsione-per-chi-minaccia-azioni-giudiziarie-per-somme-non-dovute.html

     Studio legale D’Isa

@AvvRenatoDIsa

     renatodisa.com

1 commento

  1. NEL TRIBUNALE DI SALERNO, MACELLERIA GIUDIZIARIA !!!
    CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONE II, SENTENZA 17 DICEMBRE 2012 N. 48733. INTEGRA GLI ESTREMI DEL REATO DI ESTORSIONE E NON QUELLO DI TRUFFA LA MINACCIA DI PROSPETTARE AZIONI GIUDIZIARIE (NELLA SPECIE DECRETI INGIUNTIVI E PIGNORAMENTI) AL FINE DI OTTENERE SOMME DI DENARO NON DOVUTE O MANIFESTAMENTE SPROPORZIONATE RISPETTO A QUELLE DOVUTE
    COME BEN LO ESPONE LA RECENTE SENTENZA DELLA CORTE DI CASSAZIONE NR. 48733 DEL 17 DICEMBRE 2012, .. RICHIAMANDOSI ALLE PRECEDENTI , CASSAZIONE NR.16618/2003 RIV.224399,..CASS. NR 273/1970 RIV.115339; CASS. NR.7380/1986 RIV.173383,… MOLTO PRIMA DEL 1996-1997 DATA DELL’ATTIVAZIONE DELLA PROCEDURA 490/97, EX QUARTA OGGI TERZA SEZIONE DEL TRIBUNALE DI SALERNO!!
    LE MINORANZE PRIVATE DELLE LORO FORZE DIFENSIVE PER USURA SUBITA PER OLTRE 17 ANNI E FINO AL 1996-1997 DA 7 BANCHE/PROC.490/97 E POI IN MODO IRREVERSIBILE DA ORDINANZA 2741/2003, UNA PISTOLA PUNTATA ALLA TEMPIA DI CHI E’ IMPEDITO A DIFENDERSI,…
    SUBISCONO DANNO IRREPARABILE E LESIONI AL DIRITTO DI ESSERE UGUALI DAVANTI ALLA LEGGE E DI POTERSI PAGARE UN AVVOCATO E CTP CHE LI DIFENDANO PRESENTANDO ATTI OPPOSITIVI AL GIUDICE-EX TERZO DELL’ESECUZIONE, MODIFICA GENETICA DI UNA FUNZIONE STRATEGICA NEI DISPOSTIVI DI AMMINISTRAZIONE DELLA GIUSTIZIA E COME ESPOSTA DA UN EX GIUDICE DELL’ESECUZIONE AL LINK.
    http://www.youtube.com/watch?v=hO-QWMpiNAc,..AL MINUTO 1,35 OVE SI DEFINISCE LA FUNZIONE DEL GIUDICE DELL’ESECUZIONE ESSERE QUELLA CHE:,..”CERCA DI DARE EFFETTIVA TUTELA AL FAMOSO CREDITORE”,..TRASFORMANDO UNA FUNZIONE STRATEGICA ISTITUZINALE IN UN POTENTE DIFENSORE D’UFFICIO DI BANCHE E FINANZIARIE”,.. !!!

    LA VIOLAZIONE ED AMPUTAZIONE DEGLI ARTICOLI FONDANTI COSTITUZIONALI ART. 3 E 24 COSTITUZIONE,..DETERMINANO UNA MACELLERIA GIUDIZIARIA IN MOLTI TRIBUNALI DELLO STATO ED IN MODO ABNORME A SALERNO OVE E’ ALTISSIMO IL VIRUS DI INFLUENZA GENETICA CHE HA DISARTICOLATO I POTERI DELLO STATO E FAVORITO BANCHE USURAIE E FUORILEGGE NELLE ASTE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI!!