violazioni della normativa antinfortunistica

/Tag: violazioni della normativa antinfortunistica

In ordine alla sicurezza sul lavoro la responsabilità del datore può essere delegata non per intero ma con riferimento a singole aree ed a soggetti qualificati.

Corte di Cassazione, sezione quarta penale, sentenza 27 aprile 2018, n. 18414. In ordine alla sicurezza sul lavoro la responsabilità del datore può essere delegata non per intero ma con [...]

Il datore di lavoro, quale responsabile della sicurezza, è gravato non solo dell’obbligo di predisporre le misure antinfortunistiche, ma anche di sorvegliare continuamente la loro adozione da parte di eventuali preposti e dei lavoratori

Corte di Cassazione, sezione quarta penale, sentenza 27 aprile 2018, n. 18409. Il datore di lavoro, quale responsabile della sicurezza, è gravato non solo dell'obbligo di predisporre le misure antinfortunistiche, [...]

Il rischio di reiterazione del reato di sfruttamento di manodopera non giustifica il mantenimento della misura cautelare del controllo giudiziario, se il datore ha regolarizzato i lavoratori e si è messo in linea con le norme antinfortunistiche.

Corte di Cassazione, sezione quinta penale, sentenza 20 aprile 2018, n. 17939. Il rischio di reiterazione del reato di sfruttamento di manodopera non giustifica il mantenimento della misura cautelare del [...]

Corte di Cassazione, sezione quarta penale, sentenza 17 novembre 2017, n. 52536. In tema di infortuni sul lavoro, gli obblighi di prevenzione, assicurazione e sorveglianza gravanti sul datore di lavoro possono essere trasferiti con conseguente subentro del delegato nella posizione di garanzia che fa capo al delegante

In tema di infortuni sul lavoro, gli obblighi di prevenzione, assicurazione e sorveglianza gravanti sul datore di lavoro possono essere trasferiti con conseguente subentro del delegato nella posizione di garanzia [...]

Corte di Cassazione, sezione quarta penale, sentenza 25 ottobre 2017, n. 48951. In caso di infortunio sul lavoro, il comportamento del lavoratore che per colpa abbia contribuito al verificarsi dell’evento lesivo non esclude la responsabilità penale del datore di lavoro

In caso di infortunio sul lavoro, il comportamento del lavoratore che per colpa abbia contribuito al verificarsi dell’evento lesivo non esclude la responsabilità penale del datore di lavoro ove emerga [...]

Corte di Cassazione, sezione quarta penale, sentenza 25 ottobre 2017, n. 48951. Le norme antinfortunistiche sono destinate a garantire la sicurezza delle condizioni di lavoro, anche in considerazione della disattenzione con la quale gli stessi lavoratori effettuano le prestazioni

Le norme antinfortunistiche sono destinate a garantire la sicurezza delle condizioni di lavoro, anche in considerazione della disattenzione con la quale gli stessi lavoratori effettuano le prestazioni, con le seguenti [...]

Corte di Cassazione, sezione lavoro, sentenza 13 gennaio 2017, n. 798

Ai sensi tanto dell'articolo 2087 c.c. quanto del Decreto Legislativo n. 626 del 1994, articolo 7 (applicabile ratione temporis), che disciplina l'affidamento di lavori in appalto all'interno dell'azienda, il committente [...]

Corte di Cassazione, sezione IV penale, sentenza 15 dicembre 2016, n. 53326

In relazione alla sussistenza della circostanza aggravante della violazione della normativa antinfortunistica, l’imprenditore assume una posizione di garanzia in ordine alla sicurezza degli impianti non solo nei confronti del lavoratore [...]