titoli finanziari

/Tag:titoli finanziari

Corte di Cassazione, sezione I civile, sentenza 25 agosto 2017, n. 20393

Le banche non in grado di compiere un'adeguata verifica della clientela possono comunicare il recesso alla società finanziaria, liquidare il patrimonio mobiliare detenuto dalla stessa trasferendone il ricavato. Sentenza 25 [...]

Corte di Cassazione, sezione III civile, sentenza 31 luglio 2017, n. 18928

Sussiste la responsabilità solidale del promotore finanziario, dell'istituto di credito con il quale erano intrattenuti i rapporti e della società intermediaria proponente nei confronti dell'investitore se il promotore opera, in [...]

Corte di Cassazione, sezione lavoro, sentenza 19 dicembre 2016, n. 26157

Ai fini della risarcibilità dei danni subiti dal creditore, l’art. 1227, comma secondo, c.c., nel porre la condizione dell’inevitabilità, da parte del creditore, con l’uso dell’ordinaria diligenza, non si limita [...]

Corte di Cassazione, sezione I civile, sentenza 7 settembre 2016, n. 17681

Colui che si avvale dell'opera di altri ne risponde, purché sussista il cd. nesso di occasionalità necessaria, il quale si atteggia quale nesso causale tra l'esercizio delle incombenze dell'"ausiliario" e [...]

Corte di Cassazione, sezione I, sentenza 12 febbraio 2016, n. 2816. Non è necessaria la forma scritta per dare il via libera a grossi investimenti anche sui mercati esteri. È legittimo, infatti, l’ordine telefonico impartito alla banca di acquistare 57mila euro di bond argentini (marzo 2000), anche se a darlo è stato un terzo appositamente delegato sempreché l’investitore avesse precedentemente autorizzato l’istituto ad operare in tal modo

Suprema Corte di Cassazione sezione I sentenza 12 febbraio 2016, n. 2816 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE PRIMA CIVILE Composta dagli Ill.mi [...]