Relatore PARDO Ignaz

/Tag: Relatore PARDO Ignaz

Integra il delitto di cui all’articolo 474 c.p. la detenzione per la vendita di prodotti recanti marchio contraffatto senza che abbia rilievo la configurabilita’ della contraffazione grossolana

Corte di Cassazione, sezione seconda penale, Sentenza 20 giugno 2018, n. 28430. La massima estrapolata: Integra il delitto di cui all'articolo 474 c.p. la detenzione per la vendita di prodotti [...]

Corte di Cassazione, sezione seconda penale, sentenza 1 marzo 2018, n. 9352. In tema di truffa contrattuale, nella quale l’elemento che imprime al fatto della inadempienza il carattere di reato e’ costituito dal dolo iniziale

In tema di truffa contrattuale, nella quale "l'elemento che imprime al fatto della inadempienza il carattere di reato e' costituito dal dolo iniziale, quello cioe' che, influendo sulla volonta' negoziale [...]

Corte di Cassazione, sezione seconda penale, sentenza 1 marzo 2018, n. 9349. Sussiste la circostanza aggravante dell’uso delle armi qualora la minaccia sia realizzata utilizzando un’arma giocattolo

Sussiste la circostanza aggravante dell'uso delle armi qualora la minaccia sia realizzata utilizzando un'arma giocattolo; inoltre nei reati contro il patrimonio, la circostanza attenuante del danno di speciale tenuita' e' [...]

Corte di Cassazione, sezione seconda penale, sentenza 18 dicembre 2017, n. 56398. In caso di interposizione fittizia di attività, l’interponente che pretenda la procura a vendere e la liquidazione della attività con l’integrale percezione del corrispettivo commette il reato di estorsione

In caso di interposizione fittizia di attività, l'interponente che pretenda la procura a vendere e la liquidazione della attività con l'integrale percezione del corrispettivo commette il reato di estorsione e [...]

Corte di Cassazione, sezione seconda penale, sentenza 27 ottobre 2017, n. 49492. Il lancio di un oggetto privo di pericolosità (come l’acqua contenuta in una bottiglietta) non integra il grave delitto

Il lancio di un oggetto privo di pericolosità (come l'acqua contenuta in una bottiglietta) non integra il grave delitto Sentenza 27 ottobre 2017, n. 49492 Data udienza 25 ottobre 2017 [...]

Corte di Cassazione, sezione seconda penale, sentenza 7 novembre 2017, n. 50672. In tema di delitto di appropriazione indebita a carico del contitolare di un immobile, avendo incassato l’intero corrispettivo della locazione senza versarne alcuna parte alla comproprietaria.

In tema di delitto di appropriazione indebita a carico del contitolare di un immobile, avendo incassato l'intero corrispettivo della locazione senza versarne alcuna parte alla comproprietaria. Se al denaro non [...]

Corte di Cassazione, sezione seconda penale, sentenza 2 ottobre 2017, n. 45302. Risponde di ricettazione anche chi riceva in via esclusiva o anche in compossesso un bene oggetto di precedente ricettazione da parte di altri non essendovi ragione di ritenere che a fronte della punizione della prima condotta di ricezione quelle successive debbano rimanere impunite

Se e' vero che la ricettazione rimane un reato puramente istantaneo e' pur vero che le successive ricezioni dello stesso bene furtivo in precedenza ricettato configurano ulteriori ipotesi di ricettazione [...]

Corte di Cassazione, sezion eferiale penale, sentenza 21 settembre 2017, n. 43144. Riciclaggio e autoriciclaggio con intestazioni fittizie

Il delitto di trasferimento fraudolento di valori ex Decreto Legge n. 306 del 1992, articolo 12 quinquies (conv. in L. n. 356 del 1992) puo' fungere da reato presupposto dei [...]

Corte di Cassazione, sezione quinta penale, sentenza 4 ottobre 2017, n. 45622. Costituzione di parte civile e l’inosservanza delle norme in materia di imposte o tasse non può mai comportare l’inammissibilità dell’atto

Affetto da abnormità non solo il provvedimento che, per la singolarità e stranezza del contenuto, risulti avulso dall’intero ordinamento processuale, ma anche quello che, pur essendo in astratto manifestazione di [...]

Carica Altri Articoli