evasione fiscale

/Tag: evasione fiscale

Corte di Cassazione, sezione terza penale, sentenza 5 ottobre 2017, n. 45751. L’ipotesi di reato di omessa dichiarazione per una singola annualità integra una condotta di frode e implica una connotazione di necessaria decettività.

L'ipotesi di reato di omessa dichiarazione per una singola annualità integra una condotta di frode e implica una connotazione di necessaria decettività, in ossequio ai principi espressi dalla sentenza “Taricco” [...]

Corte di Cassazione, sezione III penale, sentenza 21 giugno 2017, n. 30806

Rientra nel raggio d'azione dell'articolo 131-bis sulla non punibilità per particolare tenuità del fatto l'occultamento di parte dei redditi derivanti dall'attività di intermediazione svolta a favore di alcuni broker assicurativi [...]

Corte di Cassazione, sezione III penale, sentenza 16 novembre 2016, n. 48293

Alla luce del Dlgs 128/2015 non possono essere considerate simulate le operazioni (scissione proporzionale, costituzione di nuove società, vendita ecc)se sono state realizzate in tutto e non da soggetti fittiziamente [...]

Corte di Cassazione, sezione III penale, sentenza 27 ottobre 2016, n. 45394

In caso di procedimento per evasione fiscale legato all'emissione di fatture inesistenti non può essere emessa sentenza di condanna senza consentire all'imputato di ammettere come prova il libro dei beni [...]

Il giudice che, in un procedimento per dichiarazione infedele, dispone il sequestro preventivo, ma non indica con precisione a quale annualità si riferisce la somma evasa, emette un provvedimento con motivazione carente, viziato per violazione di legge. L’indicazione della somma evasa, infatti, consente di valutare la sussistenza del fumus boni iuris circa il superamento della soglia di punibilità, la quale è elemento costitutivo della dichiarazione infedele. Corte di Cassazione, sezione III, sentenza 11 aprile 2016, n. 14752.

Suprema Corte di Cassazione sezione III sentenza 11 aprile 2016, n. 14752 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA PENALE Composta dagli Ill.mi [...]

Carica Altri Articoli