Corte di Cassazione, sezione IV, sentenza 14 gennaio, n.1716. Per l’accertamento della colpa medica per omissione il nesso causale non può essere desunto da dati statistici

12

www.studiodisa.it

 

Il testo integrale

www.studiodisa.it 

Corte di Cassazione, sezione IV, sentenza 14 gennaio n.1716[1]

Nella ricostruzione del nesso eziologico, non può assolutamente prescindersi da tutti gli elementi concernenti la causa dell’evento: solo conoscendo in tutti i suoi aspetti fattuali e scientifici il momento iniziale e la successiva evoluzione della malattia, è poi possibile analizzare la condotta (omissiva) colposa addebitata al sanitario per effettuare il giudizio controfattuale e verificare se, ipotizzandosi come realizzata la condotta dovuta, l’evento lesivo sarebbe stato evitato al di la di ogni ragionevole dubbio