Illecito aquiliano (o extracontrattuale)

///Illecito aquiliano (o extracontrattuale)

Niente risarcimento per la bambina scivolata dalle scale di una casa popolare. Per condannare l’istituto proprietario dello stabile in cui è avvenuto l’incidente, serve prova certa che la caduta sia stata cagionata dall’improvvisa rottura di un gradino e non da altri fattori.

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, Ordinanza 10 ottobre 2018, n. 25126.   Ordinanza 10 ottobre 2018, n. 25126 Data udienza 23 aprile 2018 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO [...]

La responsabilità per i danni causati dalla fauna selvatica è disciplinata dalle regole generali di cui all’art. 2043 c.c. e non dalle regole di cui all’art. 2052 c.c.

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, Ordinanza 24 settembre 2018, n. 22525. La massima estrapolata: La responsabilità per i danni causati dalla fauna selvatica è disciplinata dalle regole generali di [...]

La stipula, da parte dell’amministrazione comunale, di un contratto di appalto avente ad oggetto l’esecuzione di lavori sulla pubblica via, non priva l’amministrazione committente della qualità di custode, ai sensi dell’articolo 2051 Cc

Corte di Cassazione, sezione terza civile, Ordinanza 12 luglio 2018, n. 18325. La massima estrapolata: La stipula, da parte dell'amministrazione comunale, di un contratto di appalto avente ad oggetto l'esecuzione [...]

Individuata la responsabilità ex art. 2043 c.c. dell’Amministrazione provinciale, per il risarcimento dei danni derivanti dalla collisione dell’auto con un cinghiale che improvvisamente attraversava la strada.

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, Ordinanza 29 maggio 2018, n. 13488. La massima estrapolata: La responsabilità aquiliana per i danni a terzi deve essere imputata all'ente, sia esso Regione, [...]

La responsabilita’ extracontrattuale per i danni provocati da animali selvatici alla circolazione dei veicoli

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, Ordinanza 11 maggio 2018, n. 11394. La massima estrapolata: La responsabilita' extracontrattuale per i danni provocati da animali selvatici alla circolazione dei veicoli deve [...]

In tema di responsabilita’ per colpa di cui all’articolo 2043 c.c., non e’ sufficiente – per affermarne la responsabilita’ in caso di danni provocati da un animale randagio – individuare semplicemente l’ente preposto alla cattura dei randagi ed alla custodia degli stessi

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, Ordinanza 14 maggio 2018, n. 11591. La massima estrapolata: Ai fini dell'affermazione della responsabilita' degli enti evocati in giudizio e' necessaria la precisa individuazione [...]

Non può individuarsi alcuna azione illecita, e quindi nessun danno risarcibile, in caso di infortunio derivante da un normale contrasto di gioco.

Corte di Cassazione, sezione terza civile, Sentenza 10 maggio 2018, n. 11270 La massima estrapolata Non può individuarsi alcuna azione illecita, e quindi nessun danno risarcibile, in caso di infortunio [...]

In tema di responsabilita’ ex articolo 2051 c.c.

Corte di Cassazione, sezione terza civile, Ordinanza 9 maggio 2018, n. 11024 Le massime estrapolate L'applicazione delle regole di cui all'articolo 2051 c.c. presuppone sempre che il danneggiato dimostri il [...]

In ordine ai profili di colpa ex articolo 2051 c.c. del Condominio

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, Ordinanza 8 maggio 2018, n. 10986 La massima estrapolata Deve negarsi la ravvisabilita' in capo al Condominio di profili di colpa ex articolo 2051 [...]

L’articolo 2051 c.c., nel qualificare responsabile chi ha in custodia la cosa per i danni da questa cagionati, individua un criterio di imputazione della responsabilita’ che prescinde da qualunque connotato di colpa, sicche’ incombe al danneggiato allegare, dandone la prova, il rapporto causale tra la cosa e l’evento dannoso, indipendentemente dalla pericolosita’ o meno o dalle caratteristiche intrinseche della prima

Corte di Cassazione, sezione terza civile, ordinanza 19 aprile 2018, n. 9640. L'articolo 2051 c.c., nel qualificare responsabile chi ha in custodia la cosa per i danni da questa cagionati, [...]

Responsabile il condominio per la caduta della passante che inciampa nella piastrella mancante di vetrocemento che copre il sottostante lucernario condominiale

Corte di Cassazione, sezione terza civile, ordinanza 19 aprile 2018, n. 9625. Quando un manufatto svolge funzione di piano di calpestio di chi vi transita e di copertura di una [...]

In ordine alla responsabilità per insidia e trabocchetto, nel caso specifico, non è stata raggiunta la prova ne’ del fatto che la buca fosse realmente un’insidia ne’ della sussistenza del nesso di causalita’ tra la buca e l’evento lesivo.

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, ordinanza 29 marzo 2018, n. 7887. In ordine alla responsabilità per insidia e trabocchetto, nel caso specifico, non è stata raggiunta la prova ne' [...]

Carica Altri Articoli