tabelle millesimali

/Tag: tabelle millesimali

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, ordinanza 11 settembre 2017, n. 21043. Ai fini della redazione delle tabelle millesimali di un condominio e per determinare il valore di ogni piano o porzione di piano

Ai fini della redazione delle tabelle millesimali di un condominio, per determinare il valore di ogni piano o porzione di piano occorre prendere in considerazione sia gli elementi intrinseci dei [...]

Corte di Cassazione, sezioen II civile, sentenza 11 maggio 2017, n. 11575

La questione della formazione e della modifica delle tabelle millesimali che, si rammenta, devono essere allegate al regolamento di condominio che, a sua volta, deve essere inserito nel registro dei [...]

Corte di Cassazione, sezione III civile, sentenza 20 ottobre 2016, n. 21245

Le Tabelle costituiscono un utile parametro di verifica della legittimità dell'attività di giudizio, in quanto consentono - avuto riguardo alle caratteristiche di omogeneità ed uniformità di trattamento di situazioni tipo [...]

Corte di Cassazione, sezione II civile, sentenza 4 ottobre 2016, n. 19797

In tema di condominio di edifici, i valori delle unità immobiliari di proprietà esclusiva dei singoli condomini e il loro proporzionale ragguaglio in millesimi al valore dell'edificio vanno individuati con [...]

Corte di Cassazione, sezione II, sentenza 27 gennaio 2016, n. 1548. In tema di riparto di spese condominiali, qualora non possa farsi riferimento ad una tabella millesimale approvata da tutti i condomini, il condomino non può sottrarsi al pagamento della quota, spettando al giudice di stabilire se la pretesa del condominio nei confronti del singolo condomino sia conforme ai criteri di ripartizione che, con riguardo ai valori delle singole quote di proprietà sono stabiliti dalla legge in “subiecta materia”, determinando egli stesso in via incidentale, anche in assenza di specifica richiesta al riguardo, i valori di piano o di porzioni di piano espressi in millesimi

Suprema Corte di Cassazione sezione II sentenza 27 gennaio 2016, n. 1548 Considerato in fatto C.M. , condomino dell'edificio di via (omissis) opponeva, con rituale citazione, il D.I. provvisoriamente esecutivo [...]

Corte di Cassazione, sezione II, sentenza 26 febbraio 2014, n. 4569. L’atto di approvazione delle tabelle millesimali, al pari di quello di revisione delle stesse, non ha natura negoziale, con la conseguenza che non deve essere approvato con il consenso unanime dei condomini, essendo a tal fine sufficiente la maggioranza qualificata di cui all’articolo 1136 c.c., comma 2. Infatti, la deliberazione che approva le tabelle millesimali non si pone come fonte diretta dell’obbligo contributivo del condomino, fonte che e’ costituita dalla legge stessa, ma solo come parametro di quantificazione dell’obbligo, determinato in base ad un valutazione tecnica

Suprema Corte di Cassazione sezione II sentenza 26 febbraio 2014, n. 4569 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SECONDA CIVILE Composta dagli Ill.mi [...]

Carica Altri Articoli