risarcimento diretto dei danni relativi alla circolazione stradale

/Tag: risarcimento diretto dei danni relativi alla circolazione stradale

Corte di Cassazione, sezione VI civile, ordinanza 26 aprile 2017, n. 10221

Il danno che l'assicuratore della responsabilita' civile derivante dalla circolazione degli autoveicoli puo' causare al proprio assicurato, colposamente ritardando l'adempimento dei propri obblighi nei confronti del terzo danneggiato, non e' [...]

Corte di Cassazione, sezione III, sentenza 19 febbraio 2016, n. 3266. In materia di risarcimento diretto dei danni relativi alla circolazione stradale, l’art. 9, comma 2, del d.P.R. n. 254/2006 (ai sensi del quale non sono dovuti al danneggiato i compensi di assistenza professionale diversi da quelli medico – legali, per i danni alla persona, in caso di accettazione dell’offerta dell’assicuratrice) deve essere interpretato nel senso che sono dovute le spese connesse all’attività di assistenza legale del professionista, sostenute dalla vittima «perché il sinistro presentava particolari problemi giuridici, ovvero quando essa non abbia ricevuto la dovuta assistenza tecnica e informativa dal proprio assicuratore».

Suprema Corte di Cassazione sezione III sentenza  19 febbraio 2016, n. 3266 Svolgimento del processo D.A. convenne in giudizio la FATA Assicurazioni Danni s.p.a. per ottenere il rimborso delle spese [...]