Presidente VIRGILIO Biagio

/Tag: Presidente VIRGILIO Biagio

Il contribuente, che dichiara ma omette di versare una determinata imposta, può attendere, senza incorrere in alcuna decadenza, di opporsi in sede contenziosa all’iscrizione a ruolo della pretesa tributaria (nel caso di specie, Irap dichiarata e non versata da un avvocato)

Corte di Cassazione, sezione tributaria, Ordinanza 6 giugno 2018, n. 14541. La massima estrapolata: Il contribuente, che dichiara ma omette di versare una determinata imposta, può attendere, senza incorrere in [...]

Corte di Cassazione, sezione tributaria, ordinanza 29 novembre 2017, n. 28588. L’accertamento induttivo è sempre consentito in presenza di contabilità in nero anche in assenza di irregolarità contabili

La motivazione per relationem dell'avviso di accertamento è legittima e l'accertamento induttivo è sempre consentito in presenza di contabilità in nero anche in assenza di irregolarità contabili Ordinanza 29 novembre [...]

Corte di Cassazione, sezione tributaria, ordinanza 18 ottobre 2017, n. 24537. L’obbligo di porre il contribuente in condizione di conoscere le ragioni dalle quali deriva la pretesa fiscale

L’obbligo di porre il contribuente in condizione di conoscere le ragioni dalle quali deriva la pretesa fiscale è soddisfatto dall’avviso di accertamento dei redditi del socio che rinvii per relationem [...]

Corte di Cassazione, sezione tributaria, sentenza 9 settembre 2016, n. 17829

L'Ufficio non può procedere a ridurre l'importo del credito risultante dalla dichiarazione senza effettuare alcuna comunicazione e soprattutto una richiesta di documenti al contribuente Suprema Corte di Cassazione sezione tributaria [...]

Corte di Cassazione, sezione tributaria, sentenza 19 giugno 2015, n. 12764. In tema di giudicato, qualora due giudizi facciano riferimento ad uno stesso rapporto giuridico ed uno dei due si sia concluso con sentenza definitiva, il principio, secondo il quale l’accertamento così compiuto in ordine alla situazione giuridica ovvero alla soluzione di questioni di fatto e di diritto relative ad un punto fondamentale comune ad entrambe le cause preclude il riesame dello stesso punto, non trova applicazione allorché tra i due giudizi non vi sia identità di parti, essendo l’efficacia soggettiva del giudicato circoscritta, ai sensi dell’art. 2909 cod. civ., ai soggetti posti in condizione di intervenire nel processo

Suprema Corte di Cassazione sezione tributaria sentenza 19 giugno 2015, n. 12764 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri [...]

Corte di Cassazione, sezione tributaria, sentenza 31 marzo 2015, n. 6501. Al fine di essere esclusi dal novero dei soggetti residenti in Italia ricade su di essi l’onere di provare di risiedere effettivamente in quei Paesi o territori. In altri termini: avere la sede principale dell’attività, sicché il centro degli interessi vitali del soggetto va individuato dando prevalenza al luogo in cui la gestione di detti interessi viene esercitata abitualmente in modo riconoscibile dai terzi. Le relazioni affettive e familiari al fine della residenza fiscale – non hanno una rilevanza prioritaria ai fini probatori della residenza fiscale, venendo in rilievo solo unitamente ad altri probanti criteri che univocamente attestino il luogo col quale il soggetto ha il più stretto collegamento

Suprema Corte di Cassazione sezione tributaria sentenza 31 marzo 2015, n. 6501 Svolgimento del processo L'Agenzia delle Entrate notificava al dott. G.K. cittadino elvetico, già cittadino italiano iscritto all'AIRE dal [...]

Corte di Cassazione, sezione tributaria, sentenza 28 novembre 2014, n. 25313. In tema di IRAP, deve ritenersi presunto, dinanzi ad uno studio associato tra professionisti, il requisito dell’autonoma organizzazione quale presupposto impositivo del tributo

Suprema Corte di Cassazione sezione tributaria sentenza 28 novembre 2014, n. 25313 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Ill.mi Sigg.ri [...]