pedofilia

/Tag:pedofilia

Corte di Cassazione, sezione III, sentenza 22 giugno 2015, n. 26201. Il sistema di pene accessorie previste per chi compie reati contro l’integrità sessuale dei minori consente di applicare la sospensione dall’esercizio di una professione o di un’arte solo quando vi sia un concreto collegamento tra misura e reati commessi, imponendo al giudice di merito l’esplicita motivazione sul punto

Suprema Corte di Cassazione sezione III sentenza 22 giugno 2015, n. 26201   REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA PENALE Composta dagli [...]

Corte di Cassazione, sezione III, sentenza n. 33157 del 31 luglio 2013. Distinzione tra dolo diretto a procurarsi e a detenere materiale pedopornografico e dolo diretto a diffondere tale materiale

Suprema Corte di Cassazione  sezione III sentenza n. 33157  del 31 luglio 2013 Ritenuto in fatto Con decreto di giudizio immediato emesso in data 19 giugno 2008 M.R. veniva chiamato [...]

Corte di Cassazione, sezione III, sentenza n. 23118 del 12 giugno 2012. Applicabili gli arresti domiciliari per il pedofilo in luogo della custodia cautelare in carcere

Suprema Corte di Cassazione sezione III sentenza n. 23118 del 12 giugno 2012 Svolgimento del processo A M.F. - arrestato nella quasi flagranza del reato di violenza sessuale commesso ai [...]