accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico

/Tag:accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico

Corte di Cassazione, sezioni unite penali, sentenza 8 settembre 2017, n. 41210. In ordine ai reati informatici; accesso abusivo in un sistema informatico o telematico protetto da misure di sicurezza

Reato di accesso abusivo a un sistema informatico il pubblico ufficiale che pur essendo abilitato e pur non violando le prescrizioni formali di un sistema informatico protetto, acceda al sistema [...]

Corte di Cassazione, sezione V, sentenza 19 novembre 2014, n. 47938. In tema di configurabilità del reato di cui all’art. 615-ter cod. pen. nel caso in cui lo stesso sia contestato ad un soggetto munito di credenziali di accesso al sistema informatico, le finalità specificamente perseguite da tale soggetto sono a tali fini irrilevanti, essendo viceversa determinante il profilo oggettivo dell’accesso o del trattenimento nel sistema informatico di un soggetto che a ciò non possa ritenersi sostanzialmente autorizzato o per la violazione delle prescrizioni impartite dal titolare del sistema, quali disposizioni organizzative interne, prassi aziendali o clausole di contratti individuali di lavoro, che regolano l’accesso al sistema e stabiliscono per quali attività e per quanto tempo la permanenza nello stesso può essere protratta; ovvero per il compimento di operazioni ontologicamente diverse da quelle per le quali l’accesso è consentito

Suprema Corte di Cassazione sezione V sentenza 19 novembre 2014, n. 47938 Ritenuto in fatto Con la sentenza impugnata, in parziale riforma della sentenza del Giudice dell'udienza preliminare presso il [...]