Avvocato Renato D’Isa – Ad Poenitendum Properat Cito Qui Iudicat 2018-05-09T13:01:56+00:00

Ultimi articoli pubblicati

In ipotesi di fatturazione per operazione soggettivamente inesistente risolventesi nella diretta acquisizione della prestazione da soggetto diverso da quello che ha emesso fattura e percepito l’i.v.a. in rivalsa

Corte di Cassazione, sezione sesta tributaria, Ordinanza 28 maggio 2018, n. 13354. La massima estrapolata: In ipotesi di fatturazione per operazione soggettivamente inesistente risolventesi nella diretta acquisizione della prestazione da [...]

Se la banca concedente il mutuo non ha identificato correttamente il soggetto richiedente, non può poi rivalersi per lo stesso motivo nei confronti del notaio che ha riportato i medesimi dati, contenuti nella carta di identità risultata falsa.

Corte di Cassazione, sezione terza civile, Sentenza 29 maggio 2018, n. 13362. Sentenza 29 maggio 2018, n. 13362 Data udienza 13 giugno 2017 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO [...]

In tema di dismissione di immobili pubblici, quando il conduttore accetta l’offerta in opzione contenente gli elementi essenziali della vendita, si perfeziona un contratto preliminare

Corte di Cassazione, sezione terza civile, Ordinanza 29 maggio 2018, n. 13386. La massima estrapolata: In tema di dismissione di immobili pubblici, quando il conduttore accetta l'offerta in opzione contenente [...]

Individuata la responsabilità ex art. 2043 c.c. dell’Amministrazione provinciale, per il risarcimento dei danni derivanti dalla collisione dell’auto con un cinghiale che improvvisamente attraversava la strada.

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, Ordinanza 29 maggio 2018, n. 13488. La massima estrapolata: La responsabilità aquiliana per i danni a terzi deve essere imputata all'ente, sia esso Regione, [...]

In caso di accoglimento parziale del gravame, il giudice di appello può compensare, in tutto o in parte, le spese, ma non anche porle, per il residuo, a carico della parte risultata comunque vittoriosa.

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, Ordinanza 30 maggio 2018, n. 13518. La massima estrapolata: In caso di accoglimento parziale del gravame, il giudice di appello può compensare, in tutto [...]

L’espressa conferma nel testo di una sentenza di primo grado che contiene una condanna alle spese in favore dei due originari convenuti – pronunciata malgrado l’accoglimento dell’appello e la condanna nel merito di uno di quelli con compensazione delle spese nei rapporti tra quello e le controparti – non comporta una modifica dell’importo complessivo oggetto della liquidazione in primo grado.

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, Ordinanza 30 maggio 2018, n. 13540. La massima estrapolata: L'espressa conferma nel testo di una sentenza di primo grado che contiene una condanna alle [...]

Un errore revocatorio è configurabile in caso di mancata pronuncia su una censura sollevata dalla parte ricorrente, qualora risulti evidente dalla lettura della sentenza che il giudice in nessun modo abbia preso in esame la censura medesima

Consiglio di Stato, sezione sesta, Sentenza 25 giugno 2018, n. 3895. La massima estrapolata: Un errore revocatorio è configurabile in caso di mancata pronuncia su una censura sollevata dalla parte [...]

Il potere di annullamento del nulla-osta paesaggistico da parte della Soprintendenza statale non comporta un riesame complessivo delle valutazioni discrezionali compiute dalla regione o da un ente sub-delegato

Consiglio di Stato, sezione sesta, Sentenza 25 giugno 2018, n. 3913. La massima estrapolata: Il potere di annullamento del nulla-osta paesaggistico da parte della Soprintendenza statale non comporta un riesame [...]

Il giudicato, che va interpretato alla stregua di una norma giuridica, si forma non solo sulle questioni oggetto di puntuale pronuncia nel dispositivo, ma anche su quelle espressamente trattate e decise, che delle stesse rappresentino presupposti logici e necessari e s’intendano, pertanto, implicitamente decise

Corte di Cassazione, sezione terza civile, Ordinanza 13 giugno 2018, n. 15383. La massima estrapolata: Il giudicato, che va interpretato alla stregua di una norma giuridica, si forma non solo [...]

Carica altri articoli

Il delitto di partecipazione ad associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti

Corte di Cassazione, sezione sesta penale, Sentenza 12 giugno 2018, n. 26925. Le massime estrapolate: Integra il delitto di partecipazione ad associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti [...]

E’ configurabile il tentativo di rapina impropria nel caso in cui l’agente, dopo aver compiuto atti idonei alla sottrazione della cosa altrui, non portati a compimento per cause indipendenti dalla propria volonta’, adoperi violenza o minaccia per assicurarsi l’impunita’.

Corte di Cassazione, sezione seconda penale, Sentenza 13 giugno 2018, n. 26932. Le massime estrapolate: E’ configurabile il tentativo di rapina impropria nel caso in cui l'agente, dopo aver compiuto [...]

L’accettazione della remissione di querela, ritualmente avvenuta, rende il motivo di ricorso privo di interesse, ai sensi dell’articolo 591 c.p.p., comma 1, lettera a).

Corte di Cassazione, sezione quinta penale, Sentenza 13 giugno 2018, n. 27134. La massima estrapolata: L'accettazione della remissione di querela, ritualmente avvenuta, rende il motivo di ricorso privo di interesse, [...]

Dichiarata l’illegittimità costituzionale dell’art. 58-quater, comma 4, della legge 26 luglio 1975, n. 354 (Norme sull’ordinamento penitenziario e sull’esecuzione delle misure privative e limitative della libertà)

Corte Costituzionale, Sentenza 11 luglio 2018, n. 149. Le massime estrapolate: 1) dichiarata l’illegittimità costituzionale dell’art. 58-quater, comma 4, della legge 26 luglio 1975, n. 354 (Norme sull’ordinamento penitenziario e [...]

I riscontri esterni della chiamata in correita’ ben possono essere costituiti anche da ulteriori dichiarazioni accusatorie

Corte di Cassazione, sezione prima penale, Sentenza 12 giugno 2018, n. 26922. La massima estrapolata: I riscontri esterni della chiamata in correita' ben possono essere costituiti anche da ulteriori dichiarazioni [...]

Carica altri articoli