D.Lgs. 161/2010

/Tag:D.Lgs. 161/2010

Corte di Cassazione, sezione VI, sentenza 27 luglio 2015, n. 32980. È legittimo il riconoscimento della sentenza straniera anche se non perviene dal Ministero della giustizia bensì per corrispondenza diretta tra autorità giudiziarie degli Stati membri. Pertanto, non è violata la disciplina procedimentale dettata dal D.Lgs. n. 161 del 2010 per il riconoscimento, in Italia, di una sentenza emessa da uno Stato membro allorchè il Ministro della giustizia non provveda all’invio alla Corte d’appello competente

Suprema Corte di Cassazione sezione VI sentenza 27 luglio 2015, n. 32980 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SESTA PENALE Composta dagli Ill.mi [...]