costi di sicurezza “esterni”

/Tag:costi di sicurezza "esterni"

Consiglio di Stato, sezione III, sentenza 14 gennaio 2016, n. 93. Nelle offerte i costi di sicurezza cd. “esterni” devono essere “specificati” soltanto se sono espressamente richiesti dal bando o dalla lettera di invito. Le indicazioni (quali ad esempio: “i prezzi si intendono comprensivi di ogni onere ad eccezione degli oneri per la sicurezza da interferenza”) non sono indicazioni “specifiche”, ma costituiscono soltanto un criterio interpretativo utile per valutare il prezzo offerto

Consiglio di Stato sezione III sentenza 14 gennaio 2016, n. 93 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO IL CONSIGLIO DI STATO IN SEDE GIURISDIZIONALE SEZIONE TERZA ha pronunciato la [...]