Annunci

Corte di Cassazione, sezione terza civile, sentenza 22 settembre 2017, n. 22059. In tema di azione risarcitoria per responsabilita’ professionale di un notaio per avere iscritto ipoteca, a garanzia di un’agevolazione finanziaria, su di un bene risultato poi non essere di proprieta’ del debitore

www.studiodisa.it

In tema di azione risarcitoria per responsabilita’ professionale, ai fini dell’individuazione del momento iniziale di decorrenza del termine prescrizionale, si deve avere riguardo all’esistenza di un danno risarcibile ed al suo manifestarsi […]

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, sentenza 22 settembre 2017, n. 22203. La costruzione di un’opera da parte di un comproprietario su beni comuni non è disciplinata dalle norme sull’accessione

La costruzione di un’opera da parte di un comproprietario su beni comuni non è disciplinata dalle norme sull’accessione, bensì da quelle sulla comunione, secondo le quali costituisce innovazione della cosa comune una […]

Corte di Cassazione, sezione sesta civile, ordinanza 21 settembre 2017, n. 22009. Competenza del giudice amministrativo per i danni derivati dall’incendio di un cassonetto per la raccolta di quei rifiuti e del quale era stata contestata la collocazione e segnalata invano la pericolosita’

Il principio  relativo alla devoluzione alla giurisdizione del giudice amministrativo delle controversia per il risarcimento del danno patito in dipendenza della gestione del ciclo di raccolta dei rifiuti solidi urbani, trova  applicazione […]

Corte di Cassazione, sezione seconda penale, sentenza 5 settembre 2017, n. 40256. Nei casi in cui con il ricorso per cassazione si lamenti l’inutilizzabilità o la nullità di una prova a carico dell’imputato

Nei casi in cui con il ricorso per cassazione si lamenti l’inutilizzabilità o la nullità di una prova a carico dell’imputato, il motivo del ricorso deve dimostrare, pena l’inammissibilità, l’incidenza dell’eventuale eliminazione […]

Corte di Cassazione, sezioni unite penali, sentenza 5 settembre 2017, n. 40076. Sorveglianza speciale e l’inosservanza delle prescrizioni generiche di “vivere onestamente” e “rispettare le leggi” da parte del soggetto sottoposto alla sorveglianza

L’inosservanza delle prescrizioni generiche di “vivere onestamente” e “rispettare le leggi” da parte del soggetto sottoposto alla sorveglianza speciale con obbligo o divieto di soggiorno non integra la norma incriminatrice di cui […]

Vai alla barra degli strumenti